VBC Casalmaggiore: vittoria contro Bergamo tra le mura amiche del PalaRadi di Cremona davanti a più di 3mila spettatori.

VBC Casalmaggiore, vittoria contro Bergamo

Esordio vincente per la VBC Pomì Casalmaggiore tra le mura amiche del PalaRadi di Cremona, davanti a 3102 spettatori. La squadra rosa chiude con un secco 3-0 la prima gara casalinga della stagione 2018/2019 contro la Zanetti Bergamo nella seconda giornata della Samsung Volley Cup Serie A1 Femminile.

Primo set

La gara inizia con un ace di Mingardi, ma è Kakolewska a salire in cielo e a rimettere tutto in parità. Bergamo spinge ma Carcaces c’è, trova una bella diagonale e fa 2-3 e con un muro su Smarzek pareggia i conti 3-3. Carcaces sale in pipe, il pallone viene fischiato fuori, ma coach Gaspari chiama il video check e la decisione viene ribaltata, 5-5. Parallela lunghissima di Rahimova e la Pomì si porta sul 7-5 nella bolgia del PalaRadi. Bergamo è squadra dura a mollare e Smarzek pareggia i conti ma due punti consecutivi di Kakolewska mandano le padrone di casa in cifra tonda, 10-8. Rahimova sfrutta il piano di rimbalzo del muro avversario, si va sul 13-10 e coach Bertini chiama il primo time out della partita. Si torna a giocare ed è Carcaces a siglare il punto, 14-10. La VBC spinge come il braccio di PolinaRahimova che “colpisce” Mingardi e fa 19-13. KeniaCarcaces stacca altissimo e butta a terra il pallone del 22-15, time out Bergamo. Courtney inventa un bel mani fuori per cercare di tenere le sue attaccate al set, come Tapp nell’azione successiva, Bergamo va sul 18-22 e coach Gaspari chiama time out. Si ritorna in campo ed è Rahimova a fare 23-18. E’ Radenkovic a chiudere il set 25-19. Top Scorer: Carcaces e Rahimova 6, Mingardi 4.

Secondo set

Nella seconda frazione arriva il primo ace di AgnieszkaKakolewska in maglia rosa, 3-2 Pomì. La prima fase del secondo set è molto equilibrata e dal livello molto alto, alcune belle giocate da entrambe le parti, alcuni errori dettati dal ritmo di gioco altissimo: Marcon infila una parallela a fondo campo che fa 8-7 Pomì. Rahimova inventa un colpo magistrale aiutato dalla sua fisicità, e regala il 10-9, Kakolewska con un muro allunga. Acosta, grazie ad un servizio potentissimo, trova la parità 12-12 e un’invasione di Rahimova manda in vantaggio le ospiti, time out Pomì. E’ la stessa giocatrice azera a farsi perdonare al ritorno in campo, 13 pari. E’ una frazione molto equilibrata lottata punto a punto, Marcon trova prima il -1 e poi la parità 17-17. Sul 19 pari entra Caterina Bosetti. Che ritmo di gioco!!! Marcon, dopo un bello scambio corale, trova il 23-21 e un errore delle orobiche manda la Pomì sul 24-21. E’ sempre la veneta Marcon a chiudere il set con un muro 25-21. Top Scorer: Rahimova 7, Courtney 6

Leggi anche:  VBC Pomì Casalmaggiore, continua la striscia positiva

Terzo set

Inizio di terzo parziale fotocopia a quello del precedente, Kakolewska trova l’attacco giusto e fa 6-4. Potente diagonale a fil di rete di Carcaces che porta le rosa sul 9-7. Rahimova trova un punto contestato dalle avversarie ma l’arbitro rimane ferma sulla propria decisione, 11-7 Pomì time out Zanetti. Al ritorno in campo è Mingardi a siglare il punto del 8-11. Bergamo non molla, Courtney infila un attacco potente e fa 10-11, time out Pomì. Marcon trova un ottimo mani fuori che regala il 14-11 alla VBC e Kakolewska poi porta le padrone di casa sul 15-11. Le rosa spingono, Kakolewska sale in cielo e fa 17-12. E’ AgnieszkaKakolewska time: attacco e muro 19-13 Pomì. Mio Bertolo ferma un attacco di Mingardi e sigla il 21-15 e Rahimova in pipe trova il vertice destro del campo, 22-16. Tapp mette a terra il pallone del 20-23, entra Strunjak al servizio, ma la centrale manda a rete la battuta. Bergamo ci prova e rimonta ben tre punti, ma è un’infrazione al palleggio a chiudere il set 25-23 e la gare per 3-0.

MVP: Francesca Marcon

“Sono molto contento – dice coach Marco Gaspari – perchè smaltire in questo modo la sconfitta contro Conegliano davanti ad un avversario così difficile era davvero complicato. Avevamo pochi giorni per lavorarci e migliorare le intese ma ho già visto tanti miglioramenti, ora come ora ho visto il massimo che potevamo dare…ma sono convinto possiamo migliorare sempre di più. Mi ha soddisfatto anche il fatto che, in uno scontra tra due squadre di filosofia così diversa, siamo riuscite a portare la contesa dalla nostra parte.”

VBC Pomì Casalmaggiore – Zanetti Bergamo: 3-0 (25-19 / 25-21 / 25-23)
VBC Pomì: Mio Bertolo 1, Spirito (L), Lussana, Marcon 10, Bosetti, Radenkovic 2, Carcaces 10, Kakolewska 13, Rahimova 18. Non entrate: Gray, Arrighetti, Pincerato, Cuttino. All.Gaspari-Bragagni
Zanetti: Smarzek 3, Olivotto 6, Sirressi (L), Courtney 13, Carraro, Tapp 3, Mingardi 11, Cambi 1, Loda, Acosta 6, Strunjak. Non entrate: Imperiali. All. Bertini-Turino

Le foto sono di Giuseppe Storti