Vanoli Basket: una vittoria ottenuta con cuore e determinazione contro una coriacea De Longhi Treviso.

Vanoli Cremona – De Longhi Treviso 89-87

Parziali 33-24, 51-48, 70-67.

Vanoli Cremona: Saunders  23 Mathews 17   Sanguinetti  ne  Gazzotti  9 Diener  5  Ruzzier,  Sobin  6,  DeVico  3  Tiby 13  Stojanovic  3  Palmi,   Akele 7   All. Sacchetti

De Longhi Treviso: Tessitori  8 Logan 21 Nikolic 15,   Parks  4 Chillo,  Uglietti,   Severini 10,  Piccin,  Bartioli ne  Fotu 16  Cookie 13 ALL Menetti

E’ stata una vittoria ottenuta con cuore e determinazione quella riportata nella gara d’esordio contro la coriacea De Longhi Treviso, inchinatasi solo nelle battute finali. I lombardi sostenuti da un tifo incessante hanno dovuto sudare le “proverbiali sette camice” per avere la meglio su un avversario diretto nella lotta alla salvezza.

La squadra attuale di coach Sacchetti è imparagonabile a quella straordinaria della scorsa stagione e deve continuare a migliorare. Mathews con due azioni ravvicinate dà  il 10-5 al 3’. Sono Tiby e Mathews a tenere in testa Cremona 19-16 al 5’. Saunders spinge sull’acceleratore ed i locali sono 28-22. Treviso non cede il passo e recupera. E’ una tripla di De Vico a fissare il parziale al 10’ 33-24. Fotu si destreggia bene sotto canestro e va a segno 38-34 al 14’. Treviso parziale di 6 a 0 e parità al 17’.

La Vanoli segna con difficoltà, ma ci pensa Diener con una tripla ed assist deliziosi a tenere in testa i suoi. Serie di triple da ambo le parti (anche Akele) 49-45.  Reagisce la De Longhi con Tofu e Severini 51-48 all’intervallo. Per la regia di Travis Diener immediato parziale di 6 -0 per i padroni di casa con Sobin in luce sotto canestro d’attacco. Time out per i veneti  che rispondono con due “triple” consecutive 61-56 al 23’. La compagine di Sacchetti accusa il tiro pesante degli ospiti che dal meno 8 sono in scia 64-62 al 25’.

Leggi anche:  #facciamocosebuone, domattina appuntamento al Mercato di Campagna Amica

Logan dalla lunghissima distanza centra la sua terza personale del quarto ed opera il sorpasso 65-64 dopo un parziale di 9-0. Si riprendono i biancoazzurri che con Saunders e Mathews e Gazzotti a rimbalzo chiudono il periodo 70-67. Al 33’ la Vanoli Cremona ha già superato il bonus falli. 77-73 al 35’. Per contenere un efficace Gazzotti coach Mennetti inserisce sul parquet Tessitori. Al 37’ Saunders protagonista con azione da due punti ed una tripla ed 84-77.  Lottano i cremonesi in attacco a rimbalzo 85-79 al 38’. Una “tripla” di Nikoliic ed una realizzazione da sotto di Tessitori ridanno speranza a Treviso a 16 secondi dalla chiusura. Saunders centra i due tiri liberi ma risponde Logan da tre punti.  Fortunatamente i trevigiani non  vanno oltre e la Vanoli si aggiudica il match. Domenica alle 12 trasferta a Roma contro un’altra neo-promossa la Virtus.

Marco Ravara

(Foto di copertina: vanolibasket.com)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE