Under 18: Volley 2.0 campione per la quinta volta consecutiva. Finale giocata al Palaradi contro il New Volley Vizzolo.

Under 18: Volley 2.0 campione per la quinta volta consecutiva

Ancora Volley 2.0. Per la quinta volta consecutiva il titolo territoriale Under 18 va alla società cremasca che questa volta in finale batte Vizzolo. Quella giocata al PalaRadi di Cremona è stata una finale nervosa, caratterizzata da molti errori ma sono state comunque le giocatrici della Banca Cremasca ad essere più continue e più determinate nei momenti di difficoltà tanto da chiudere la gara in tre set di cui solo il secondo in bilico fino alla fine.

La partita: primo set

L’avvio della Banca Cremasca è più brillante e l’ace di Frassi porta al 5-1 ma Vizzolo reagisce e torna a contatto anche grazie ai tanti errori in battuta delle biancorosse. Si lotta punto a punto fino al 13 pari poi il Volley 2.0 allunga: con l’ace di Moretti e il colpo piazzato di Vairani si arriva al 17-13. Diagne a muro procura il set ball alle cremasche sul 24-18, Vizzolo prova a riavvicinarsi ma sempre Diagne e muro chiude il set 25-20.

Secondo set

Vizzolo reagisce firmando i primi tre punti del secondo set ma la Banca Cremasca si riporta subito avanti sul 7-4 con tanti errori da entrambi i lati della rete. Tornano avanti le milanesi poi riprende la testa il Volley 2.0 grazie a tre ace consecutivi di Frassi e si arriva al 22-18 col muro di Diagne. La reazione avversaria però riporta le squadre in parità a quota 23 poi un errore e l’attacco di Abati chiudono il set sul 25-23.

Leggi anche:  Coop per lo sport, l’1 e 2 giugno tutti a Cassano D’Adda

Terzo set

La tensione non frena più le cremasche e il gioco si fa più fluido mentre Vizzolo forza per cercare di cambiare l’inerzia del match. Crema allunga sul 6-2 e mantiene un margine di sicurezza anche grazie all’efficacia del muro. Il muro milanese invece marca Vairani e allora ne approfitta Abati che nel terzo set mette a terra sei attacchi vincenti, ma è proprio Vairani che firma il punto che decide la gara sul 25-17.

Le premiazioni

Le premiazioni si sono tenute prima della gara di A1 tra Pomì Casalmaggiore e Club Italia e tra primo e secondo set con le giocatrici delle due squadre a consegnare i premi. La miglior palleggiatrice della finale è stata Giulia Moretti (premiata da Linda Nwakalor del Club Italia), il miglior libero Alice Labadini (premiata da Francesca Marcon della Pomì) e la migliore giocatrice Henrietta Vairani i (premiata da Linda Nwakalor del Club Italia), tutte della Banca Cremasca. A Sbaruffatti del Vizzolo il premio come miglior attaccante.

Banca Cremasca-Vizzolo 3-0 (25-20, 25-23, 25-17)

Banca Cremasca Volley 2.0: Edallo 6, Peroni, Moretti 7, Abati 12, Vairani 11, Coba, Centenaro, Diagne 7, Pasian, Frassi 9, Provana, Labadini (L), Guercilena (L). All. Bonizzoni.

New Volley Project Vizzolo: Sandri, Bardelli, Gualazzi, Cangiullo, Scottini, Ardesi, Benelli, Scaruffatti, Cornago, Tenele, Farè (L), Piazza (L). All. Toscano.

Arbitri: Fumagalli e Salami.

Tutte le protagoniste del successo della Banca Cremasca Volley 2.0: Gloria Abati, Alice Centenaro, Iris Coba, Astou Diagne, Martina Edallo, Elisa Frassi, Camilla Guercilena, Alice Labadini, Giulia Moretti, Gaia Pasian, Silvia Peroni, Alissa Provana, Henrietta Vairani. Allenatore Valentina Bonizzoni; secondo allenatore Matteo Moretti; dirigente Fabio Riboli