VBC Pomì Casalmaggiore, seconda vittoria consecutiva nella Samsung Volley Cup Serie A1 Femminile. Le rosa si impongono per 3-1 sul Il Bisonte Firenze al Mandela Forum di Firenze.

VBC Pomì Casalmaggiore: seconda vittoria consecutiva

Arriva la seconda vittoria consecutiva della VBC Pomì Casalmaggiore nella Samsung Volley Cup Serie A1 Femminile. La squadra di Casalmaggiore si impone per 3-1 su Il Bisonte Firenze al Mandela Forum, una vittoria che nel palazzetto fiorentino mancava dalla 12° di ritorno della stagione 2015/2016. Per Polina Rahimova 25 punti, grande Mio Bertolo che sigla 12 punti di cui 5 muri.

Primo set

E’ Carcaces ad aprire le marcature della gara, ma il Bisonte spinge sin da subito, ma le rosa ci sono e Rahimova in pipe e un attacco out di Santana rimettono tutto in parità 4-4. Parallela dell’azera in maglia rosa che trova il meno uno, 5-6. Le padrone di casa spingono ancora, Marcon però trova il varco giusto e fa 6-8. E’ out l’attacco di Marcon, le bisontine si portano sul 10-6 e coach Gaspari chiama il primo time out della gara. Si torna in campo e viene subito fischiata un’invasione a rete delle padrone di casa, coach Caprara ricorre al video check ma la decisione dell’arbitro viene confermata, 7-10. Carcaces trova un tocco a muro e mette a terra il pallone del 9-11, Lippmann però trova la diagonale giusta e ristabilisce le distanze..Rahimova però è pronta e fa 10-12. Santana infila un bell’attacco, porta le sue sul 15-11 e coach Gaspari preferisce chiamare time out. Bel primo tempo alzato da Radenkovic per Kakolewska che mette a terra il pallone del 15-17. Sorokaite prende per mano le sue e sigla il punto del 20-16, ma Rahimova non sta a guardare: 17-20. Carcaces lavora “di fino” e sfrutta il piano di rimbalzo del muro, 18-21. Coach Gaspari inserisce Lussana e Gray per Carcaces e Marcon, ed è l’opposto rosa a siglare il 19-22. Il set si chiude con un ace di Lippmann 25-19. Top Scorer: Santana 6, Rahimova 7

Secondo set

Stavolta è Kakolewska ad aprire le segnature della frazione ma Santana pareggia i conti. Le bisontine si fanno sotto, guadagnano la parità e così coach Gaspari preferisce cambiare la regia del palleggio: fuori Radenkovic e dentro Pincerato. Mina Popovic c’è e si fa sentire, muro e parità 7-7 ma Pincerato di seconda ristabilisce le distanze e Kakolewska allunga, 9-7. Pincerato alza il muro rosa e Santana non passa, 13-10, time out per coach Caprara. Diagonale potente di Carcaces che porta le rosa sul 14-11 e sigla un ace nella battuta successiva: 15-11. Rahimova arma il braccio e piega la difesa di casa, la Pomì si porta sul 18-13. Palla morbidissima della “solita” Rahimova che porta Casalmaggiore sul 20-14. Ingenuità difensiva rosa, il Bisonte sigla il 19-23 e coach Gaspari chiama time out. Al ritorno in campo Rahimova mette a terra una bella parallela e fa 24-19, time out Bisonte. E’ un’alzata sbagliata di Parrocchiale a concludere la seconda frazione 25-19 per le rosa. Top Scorer: Lippmann 6, Rahimova 8.

Terzo set

E’ ancora Casalmaggiore ad aprire le marcature, prima con Carcaces e poi con un muro di Mio Bertolo, 2-0. Parallela devastante di Carcaces che va in battuta sul 4-2. E’ ancora Polina “Magnitudo” Rahimova a mettere a terra un pallone potentissimo, poi un errore di Santana permette alle rosa di allungare 8-5. Bel muro di Kakolewska su Sorokaite prima e su Dijkema dopo, Pomì sul 10-6 e coach Caprara chiama time out. “Sberla” di Carcaces che piega la difesa bisontina, il pallone finisce fuori preso di testa da coach Caprara, 12-9. Nell’azione successiva è la caparbietà di Pincerato ad avere la meglio: 13-9. Muro imperioso di Mio Bertolo che frena l’attacco casalingo, 14-9 e time out Firenze. Al ritorno in campo è Santana a sfruttare le mani del muro rosa, 10-14. Ace di Mio Bertolo che sigla il 18-10 rosa. Palla a Rahimova e cannonata, per due volte consecutive, l’azera fa 20-13 prima e 21-13 poi. Altro Monster Block di Mio Bertolo su Lippmann e Kakolewska va in battuta sul 23-14. Carcaces chiude la frazione 25-15. Top Scorer: Lippmann 5, Mio Bertolo 7

Leggi anche:  Auto contro ostacolo, donna 44enne in ospedale SIRENE DI NOTTE

Quarto set

E’ ancora la squadra rosa ad aprire il set: Rahimova, Kakolewska e 2-0 Casalmaggiore. Alberti però trova un ace e mette tutto in parità 2-2. Lippmann porta avanti le sue, diagonale e 4-3 Bisonte. Lippman allunga ma Rahimova e un muro di Pincerato riportano tutto in parità 5-5. Viene fischiata un’alzata doppia a Pincerato, il Bisonte si porta sul 9-7 e coach Gaspari chiama time out. Bella azione costruita con una doppia alzata (Marcon e Pincerato) e Rahimova mette a terra il pallone del 9 pari. Errore di Santana, costretta dal muro Rahimova-Kakolewska, e la Pomì passa in vantaggio e, grazie all’invasione di Alberti, Casalmaggiore va sul 12-10. Muro di Kakolewska nell’azione successiva, 13-10 e time out Firenze. Si torna a giocare ed è ancora Rahimova a mettere il pallone a terra, 14-10. Sorokaite trova il pallone del 14-17. E’ ancora la italo-lituana a murare un attacco ospite, 16-17 e coach Gaspari chiama time out. Si ritorna in campo ed è ancora muro di Sorokaite su Carcaces, 17 pari. Entra Gray per Carcaces sul 18-17 Bisonte e pareggia subito i conti. La Pomì spinge, vuole mantenere il ritmo del gioco, si porta sul 20-18 e coach Caprara chiama time out. Si torna in campo ed è la canadese Gray a mettere a terra il pallone del 21-18. Finale molto avvincente, Santana alza il muro e blocca Rahimova, 20-22, ma nell’azione successiva è l’Azera ad avere la meglio, 23-20. E’ Mio Bertolo a chiudere il set con una fast 25-21 e la gara per 3-1.

“Oggi è stata una partita importante – dice coach Marco Gaspari – molto complessa perchè sapevamo di avere davanti una squadra ferita dalla sconfitta contro Brescia. L’approccio alla gara non è stato dei migliori…non tanto per l’attacco perchè abbiamo terminato il primo set con il 44%, siamo state però disordinate e poco aggressive in battuta. Dal secondo set in poi la battuta ha iniziato a crescere e così siamo riusciti a mettere in difficoltà i loro ricevitori, ma soprattutto siamo state più ordinate a muro, tant’è che, se non vado errato, solo nel secondo set abbiamo fatto 7 muri diretti. Brave soprattutto a chi è subentrato: bisogna fare i complimenti a Pincerato, ad Alexa nel finale oltre al contributo di Cate e di Lussana nel giro di battuta. Abbiamo visto sprazzi di cose molto positive ed altre molto meno. Sappiamo che la strada è molto lunga, c’è bisogno di tempo ma allo stesso tempo inizio a vedere la mentalità giusta, quella che voglio io, cioè quella di combattere punto dopo punto perchè nessuno ci regalerà niente, e non dobbiamo farlo nemmeno noi. Questa è una vittoria molto importante per il morale ma dobbiamo mantenere il profilo basso perchè domenica incontreremo un avversario che non ci regalerà nulla ma il nostro intento è di entrare in campo e fare risultato. “

Il Bisonte Firenze – VBC Pomì Casalmaggiore: 1-3 (25-19 / 19-25 / 15-25 / 21-25)
Bisonte: Sorokaite 10, Alberti 10, Lippmann 20, Bonciani, Degradi 1, Santana 10, Parrocchiale (L), Dijkema 3, Popovic 6. Non entrate: Daaldrop, Candi, Venuti. All. Caprara-Cervellin
VBC Pomì: Mio Bertolo 12, Spirito (L), Lussana, Marcon 5, Gray 2, Bosetti, Radenkovic, Carcaces 16, Kakolewska 12, Rahimova 25. Non entrate: Arrighetti, Cuttino. All. Gaspari-Bragagni.

Le foto sono di Manuel Bongiovanni