Massimo Moratti alla premiazione della Motonautica Italiana: tra i premiati anche il cremonese Andrea Ongari e il piacentino Claudio Fanzini.

Massimo Moratti alla premiazione della Motonautica Italiana

Giornata di festa e di premiazioni per la FIM(Federazione Italiana Motonautica) a Milano presso il Palazzo delle Federazioni (CONI). Piloti, dirigenti e società si sono ritrovati per celebrare i campioni che si sono distinti nella stagione agonistica 2018. A fare da padrone di casa il Presidente Nazionale Vincenzo Iaconianni, supportato nell’organizzazione da tutto il personale federale. Al suo fianco anche un nome storico per la motonautica italiana, Massimo Moratti ex presidente Federale (1997), oggi al cerimoniale per premiare gli atleti.

“E’ un momento storico questo che vede il CONI al centro di cambiamenti istituzionali, rivoluzioni organizzative e direttive politiche, ma ciò nonostante, prosegue incessante l’attività di tutte le Federazioni Sportive Italiane” queste le parole del Presidente Nazionale CONI.

Giovanni Malagò, a Milano da qualche giorno con la delegazione CIO per la candidatura delle olimpiadi invernali 2026, ha raggiunto i presenti alla cerimonia per un saluto.

Leggi anche:  La Vanoli si ferma ad un passo dall'impresa: Venezia vola in finale
Giovanni Malagò

I premiati

Insomma, non manca proprio nessuno: tanti i piloti e le società sportive che nella scorsa stagione hanno ottenuto successi, conquistato titoli mondiali, europei e italiani nelle varie discipline. E’ il caso del cremonese Andrea Ongari (28 anni) che, da poco tornato a correre col suo bolide, si è subito posizionato tra i protagonisti della motonautica. Determinato a far parlare di se, ha risalito le classifiche, aggiudicandosi un meritatissimo bronzo ai mondiali della Classe F.250 vinta dall’amico e rivale Claudio Fanzini, il pilota piacentino, premiato per essersi aggiudicato il titolo di campione del mondo Classe F 250 e campione d’Europa classe F.350. Non da meno Marco Malaspina, anche lui di Piacenza, che si è aggiudicato un bronzo mondiale nella classoe O/350.

Fanzini, Malaspina, Ongari

Speciale riconoscimento alla carriera manageriale anche al comasco plurimedagliato Guido Cappellini dieci volte campione del mondo di F1.

Un’occasione unica quella della cerimonia anche per presentare il nuovo scafo Superboat FimTec.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE