CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO –VANIOLI CREMONA 63-74

Parziali 13-18, 27-40, 45-59.

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Barford 15, Drell, Mussini 11, Maschi 2, Pusica 2, Eboua 11, Chapman 4,  Alessandrini e Basso ne, Thomas 10, Zanotti 8, Totè ne. All. Perego

VANOLI CREMONA: Saunders 16, Mathews 11, Zanotti  e Gazzotti ne, Ruzzier  11, Sobin 6, De Vico 3, Happ 12, Stojanovic 6, Palmi 5, Akele 5, Sanguinetti. All. Sacchetti

La Vanoli infila la quarta vittoria consecutiva

La Vanoli Cremona ha imposto la decima sconfitta consecutiva alla Carpegna Prosciutto Pesaro imponendosi in trasferta 74-63.  I locali  hanno affrontato il match animati dalla sana disperazione degli ultimi, quella capace di “smuovere le montagne”. Vogliono scrivere di proprio pugno il loro destino sino all’ultimo senza lasciare nulla di intentato.

Il match è stato bruttino con la Vanoli Cremona che, pur consapevole di questa situazione, si è adeguata alla pochezza del gioco avversario. Le due contendenti sentono l’importanza della posta in palio e commettono molti errori al tiro. 6-6 al 5’ con Barford in luce. Cremona prende in pugno le redini del comando e sono due canestri da tre punti di Palmi e De Vico a spingere i lombradi in testa 18-11 all’8’ e 18-13 al 10’. Effettivamente Pesaro è poca cosa e non ha energia in difesa e Cremona allunga 28-18 al 15’. I biancoblu commettono falli in difesa ma i marchigiani non ne approfittano per rimontare. Due “bombe” consecutive di Mathews e 25-38 al 18’ e 27-40 all’intervallo con 1 su 16 da tre punti per i padroni di casa.

Leggi anche:  La Vanoli torna alla vittoria contro la Fortitudo Bologna

Cremona si mantiene in testa con sicurezza ed il pubblico di casa fischia apertamente i suoi per lo scarso rendimento. Gli ospiti, tuttavia, pur guadagnando 19 punti di margine non riescono a sferrare il colpo decisivo per spegnere le speranze pesaresi. Questi hanno una fiammata d’orgoglio e 45-59 al 30’ per poi proseguire nel momento positivo giungendo a meno 10 costringendo coach Sacchetti al time-out. 59-67 al 37’ con la Prosciutto Carpegna che tenta il tutto per tutto. Cremona ha difficoltà in attacco sbaglia parecchio. E’ una “bomba” di Mathews ad un minuto dalla fine sul più 11 a regalare il successo alla compagine del presidente Aldo Vanoli che si inserisce nella zona play-off  ma con un occhio sempre alla salvezza.

Domenica al PalaRadi big match con la capolista Virtus Segafredo Bologna e chissà che i biancoblu giocando tranquilli, senza assillo della vittoria ad ogni costo riescano a…….

Marco Ravara

(Foto di copertina: vanolibasket.com)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE