La Vanoli esce sconfitta dal campo di Varese: I biancoblu tornano a casa sconfitti con il punteggio di 83-64.

La Vanoli Basket esce sconfitta dal campo di Varese

Niente da fare per la Vanoli sul campo di Varese. I biancoblu tornano a casa sconfitti con il punteggio di 83-64 dopo una partita in cui non sono mai riusciti a trovare un vantaggio e dove invece l’Openjobmetis è riuscita con bravura a imbrigliare il gioco cremonese per tutti i quaranta minuti sporcando le linee di passaggio e controllando il ritmo.

La partita

E’ Varese che parte subito forte (10-2) e costringe Sacchetti a chiamare time out. Sono due triple di Travis Diener che ridanno ossigeno alla Vanoli ma i padroni di casa con 4 punti di Salumu chiudono il quarto avanti di dieci (23-13). E il giocatore belga riparte nel secondo quarto con un altro canestro dopo lo 0-5 iniziale della Vanoli. Due canestri da oltre l’arco di Saunders e Ricci riavvicinano i biancoblu (27-24) che però perdono Diener per infortunio. Archie e Scrubb riallontanano Varese e all’intervallo lungo i punti di svantaggio per Cremona sono ancora 7 (42-35). Alla ripresa del gioco sette punti di Avramovic riportano il vantaggio interno in doppia cifra (49-39) e una tripla di Archie al 24′ mantiene inerzia e partita saldamente nelle mani di Varese. Lo stesso Archie però esce per cinque falli trovando il quinto su un tecnico per proteste. Cremona prova ad approfittarne con sei punti in fila per il 53-48 al 28′ ma l’Openjobmetis, grazie anche al canestro sulla sirena di Ferrero, ritrova nove punti di vantaggio (60-51) al 30′. E’ Avramovic a cercare la spallata decisiva per i suoi con otto punti filati in avvio di ultimo quarto. La Vanoli prova a resistere grazie alle due triple di Aldridge ma è poi Salumu che si prende la scena sui due lati del campo costringendo Cremona a tre falli in attacco e stoppando Ricci. In attacco la sua schiacciata sulla linea di fondo per il 77-62 mette la parola fine alla partita con Varese che poi allunga sino al 83-64 finale.

Leggi anche:  Dirette gratis delle partite di calcio: chiusi 114 siti illegali

MVP – Jean Salumu nei 22 minuti in campo ha avuto un grande impatto sulla partita. I punti sono 10 (5/9 da due), il rimbalzo è 1, i recuperi 2 e la valutazione solo 6. Ma quello che le cifre non registrano sono tutte le piccole grandi cose che il giocatore varesino ha saputo fare in entrambe le metà campo.

I protagonisti

Per la Vanoli solo due uomini in doppia cifra con Crawford che chiude a 18 e Aldridge a 11. Per Saunders 9 punti e 8 rimbalzi, per Mathiang 9 e 7. Varese ha 19 punti da Avramovic, 17 da Archie e 16 da Scrubb. Il miglior rimbalzista è Cain con 14 (6 punti e 23 di valutazione).

Il dato

Varese tira con il 59% da due (23/39) e costringe Cremona al 43,3% (13/30). Varese ha saldo pari di palle perse e palle recuperate con 7 ma forza 12 palle perse alla Vanoli che di contro non ne recupera neanche una. A rimbalzo prevalgono i padroni di casa (41-32) lasciandone solo 6 offensivi a Cremona.

Il momento chiave

Il ritmo è sempre saldamente nelle mani dei padroni di casa con Cremona che arriva ad un minimo svantaggio di tre punti nel secondo quarto (27-24) e cinque nel terzo (53-48). Varese però, dopo il 23-13 di primo quarto, anche nell’ultimo riesce a trovare il medesimo parziale prima con gli otto punti filati di Avramovic e poi grazie all’impatto sui due lati del campo di Jean Salumu.

Fonte: vanolibasket.com

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE