Si conclude il viaggio in Olanda di Cristian Borrelli. Il mini campione di Trescore incanta ancora il suo pubblico ottenendo il titolo di Campione europeo 2019 di minimoto.

Campione d’Europa

«Winners of european minibike championship junior A 2019» recitano striscioni e didascalie fotografiche. Ciuffo di capelli blu elettrico e moto verde smeraldo, Cristian Borrelli ha scritto una nuova pagina del suo curriculum motociclistico, servendosi della solita grinta e arricchendo il palmares con un titolo di rilievo internazionale. La categoria «junior A» comprende bambini di età compresa fra gli 8 e i 10 anni e ha attirato ad Assen le giovani promesse del motociclismo di tutta Europa. Il cielo olandese non era dei migliori e le condizioni meteo hanno influenzato le strategie di gara, ma il «Borrellino» l’ha sfangata e si è portato a casa la coppa più pesante.

La tre giorni di Assen

Come di consueto, a partire da venerdì si sono disputate le prove libere, le qualifiche e infine la gara. O meglio, le gare. La prima, su asfalto bagnato, che ha visto Cristian dominare dall’inizio alla fine; la seconda, gara asciutta, è terminata con un terzo posto, decretando ugualmente la vittoria della competizione. La passione da sola non basta. La tre giorni di Assen è stata per Cristian una prova a livello sportivo e mentale durante la quale ha dimostrato di saper dominare la pressione della competizione.

Leggi anche:  Dirette gratis delle partite di calcio: chiusi 114 siti illegali

Mini campione

Nato a Trescore Cremasco nel 2010, Cristian ha concluso quest’anno la terza elementare e allo studio affianca una passione che abbraccia tutta la famiglia. Si allena a Codogno con il suo istruttore Ivan Rastelli, che non ha potuto assistere personalmente alla conquista del titolo, ma era vicino a Cristian, col cuore, a ogni curva del circuito olandese. E’ ormai chiaro che i titoli italiani vadano stretti a Cris, che in sella alle fedele «Blata», trova in ogni traguardo un nuovo punto di partenza.

TORNA ALLA HOME