Cremonese-Venezia: la Cremo conquista la  salvezza con una delle migliori prestazioni della stagione. Il Venezia esce battuto 5-1.

Cremonese-Venezia: le pagelle

UJKANI, voto 6.5
Vola sui colpi di testa di Litteri, sia nel primo tempo che nel secondo. Ammonito per perdita di tempo, spende bene il cartellino.

CANINI, voto 7
La Lega registrerà l’autogol di Modolo ma la deviazione vincente è sua. Terzino difensivo, fa comunque ripartire l’azione sulla destra con precisi lanci per Piccolo.

CLAITON, voto 6.5
Giudizio parzialmente influenzato dal mani galeotto in area che permette al Venezia di pareggiare. Si riscatta con una prestazione cattiva, le punte del Venezia non trovano mai la porta.

MARCONI, voto 6.5
Fino a che resta in campo il Venezia non punge: sfrutta le sue doti per anticipare sia Litteri che Marsura. Infortunato, difficilmente recupererà per Cesena.

RENZETTI, voto 7
La catena con Perrulli è una delle cose che funziona di più nella squadra. Bravo anche dietro quando ferma Marsura lanciato a rete.

PICCOLO, voto 7
Sembra che non ne abbia e spreca un paio di contropiedi che avrebbero potuto portare al raddoppio, poi prende il ritmo e torna il solito Piccolo. Segna il pesantissimo rigore del 2-1.

ARINI, voto 7
È il meno appariscente nel trio di centrocampo ma è lì che la Cremo vince la partita. Equilibratore fondamentale, recupera tantissimi palloni. Segna il gol del 4-1.

PESCE, voto 7.5
Giganteggia a metà campo, arriva sempre primo sulle seconde palle, imposta e contrasta. Scrive la parola fine sulla partita con il super gol del 3-1.

CROCE, voto 7.5
Nel momento del bisogno sforna la sua miglior partita con la maglia della Cremo. In mezzo alle continue discese piazza un importantissimo salvataggio sulla linea sul 2-1, oltre agli assist per quarto e quinto gol.

Leggi anche:  Cremo, amichevole con la Nazionale Universitaria del Giappone

PERRULLI, voto 8
Esce tra gli applausi dello Zini, prestazione superlativa: Bruscagin se lo sognerà per un po’. Piazza l’assist per il primo gol e si procura il rigore del vantaggio.

BRIGHENTI, voto 6.5
Corre per quattro, a differenza di altre partite fa anche un egregio lavoro di sponde. Conclude poco, quando ha la palla buona è stremato e il tiro termina sul fondo.

Sono entrati

GARCIA TENA, voto 6.5
Entra in partita a freddo ma non ne risente. Bravo a fermare la discesa di Geijo al limite dell’area con un intervento pulito.

MACEK, voto 7
Sostituisce Piccolo e si piazza sulla destra. Tiene palla e fa respirare la squadra, nel finale sigla anche il primo gol tra i professionisti con un dribbling alla Totti.

GOMEZ, voto 6.5
Ingresso positivo, dimostra di essere ancora in grado di giocare esterno. Suo l’assist per il gol di Pesce che chiude la partita.

L’allenatore

MANDORLINI, voto 7.5
Ha il grande merito di presentare una squadra che affronta la partita con l’approccio giusto. Il vantaggio dopo due minuti aiuta ma il rigore a fine primo tempo altre volte avrebbe affossato la squadra. Osa inserendo Gomez invece di Cavion e il campo gli dà ragione, nel finale la Cremo dilaga.

FONTE:  cuoregrigiorosso.com

TORNA ALLA HOME E LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!