“E’ vergognoso come il governo degli incapaci sia riuscito, ancora una volta, a complicare la via delle nostre famiglie e questa volta farlo addirittura su un provvedimento, fortemente voluto dalla Lega, che tutela la vita dei più fragili, i più indifesi, i nostri bambini”.

Seggiolini anti-abbandono, on. Claudia Gobbato: “Il Governo di incapaci gioca sulla pelle delle famiglie”

“Una legge che aveva tutt’altro obiettivo e che soprattutto prevedeva una procedura di attuazione completamente diversa da quanto fatto dall’esecutivo perché andava incontro alle legittime richieste dei nostri concittadini”.

Intervenire duramente l’onorevole della Lega, capogruppo in Commissione per l’Infanzia e per l’Adolescenza e firmataria del provvedimento sui seggiolini antiabbandono, Claudia Gobbato, in merito alla decisione del Governo di avviare già dal 7 novembre 2019, senza preavviso in una maniera assolutamente caotica, l’applicazione della norma che obbliga l’utilizzo dei seggiolini antiabbandono.

LEGGI ANCHE>> Seggiolini anti abbandono obbligatori da oggi, ma in pochissimi lo sanno VIDEO

“La nostra legge – prosegue – fondamentale per evitare il ripetersi di tragedie terribili, prevedeva 120 giorni di tempo per l’entrata in vigore dell’obbligo e delle sanzioni. Peccato che Toninelli e De Micheli abbiano perso tempo e ora obblighino le famiglie ad adeguarsi in 24 ore, correndo il rischio di sanzioni e nella più totale disinformazione rispetto alle agevolazioni fiscali sull’acquisto. L’ulteriore beffa riguarda il contributo di 30 euro previsto dal Decreto fiscale: da oggi le famiglie devono acquistare i dispositivi mentre il contributo attende l’ennesimo decreto del Mit ancora non emanato. Come Lega faremo le barricate in tutte le sedi istituzionali per scongiurare l’ennesima tassa sulle famiglie che questo Governo, anziché aiutare, ha messo in difficoltà”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE