L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, è intervenuto in Aula consigliare merito alla necessità di nuclei di Polizia ambientale, relativa all’indagine conoscitiva sullo stoccaggio e traffico illecito di rifiuti in relazione all’aumento dei casi di incendio e con particolare attenzione alla presenza delle organizzazioni criminali nel ciclo dei rifiuti’.

Nuclei di Polizia ambientale

L’assessore De Corato ha sottolineato che:

“Anche a seguito di vari incendi presso depositi e luoghi di accumulo ci siamo attivati per promuovere ed istituire, inizialmente in via sperimentale, nuclei in materia di sicurezza urbana ed ambientale. Lo scorso 11 aprile 2019 abbiamo illustrato a tutti i comuni capoluogo di provincia e alla Città Metropolitana di Milano, la proposta della Regione. Per l’attuazione di questo accordo la Regione concorre riconoscendo agli enti un contributo relativo agli interventi di sicurezza urbana ed ambientale di circa 1,8 milioni per il triennio 2019-2021″.

I comuni che hanno aderito

“Ad oggi hanno espresso la volontà di aderire i Comuni di Como, Cremona, Lodi, Mantova, Pavia e Varese. Hanno motivato l’impossibilità ad aderire per carenza di personale le amministrazioni comunali di Lecco, Monza e Sondrio. Gli altri comuni capoluogo, benché sollecitati, non hanno ancora dato riscontro”.

Le Legge Regionale a riguardo

“Tra l’altro la legge n. 6 del 2015 prevede l’istituzione di ‘nuclei di Polizia locale’ e definisce le modalità di organizzazione e attivazione degli stessi. Uno strumento organizzativo ed operativo che vede la Regione come promotore di accordi tra gli enti locali con le Prefetture direttamente interessate. Il mio auspicio e’ che si possa fare in fretta, anche alla luce degli ultimi episodi di cronaca”.

Per maggiori informazioni riguardanti il progetto: www.lombardianotizie.regione.lombardia.it,

Leggi anche:  Cosa succede in piscina? Incontro pubblico con il Sindaco Galimberti