(nella foto la vittoria di Polig alle scorse amministrative)

Maria Luise Polig, attuale sindaco di Pandino, ha sciolto le riserve e annuncia la sua ricandidatura.

Polig si ricandida

Dopo il primo mandato da sindaco (ma già vicesindaco con Donato Dolini), Maria Luise Polig ci riprova e tenta il bis. A pochi mesi dalle elezioni comunali 2019 il centrosinistra ha il suo candidato. Una scelta di continuità per portare a termine il programma elettorale iniziato cinque anni fa.

“Sono molto soddisfatta di questo primo mandato – ha commentato a caldo Polig – Non abbiamo puntato sulle grandi opere, ma sulla sicurezza e sulla manutenzione del nostro patrimonio. Il prossimo programma elettorale lo condivideremo e lo scriveremo insieme ai cittadini”.

E sul futuro si lascia andare a qualche anticipazione: “In programma c’è una grande opera – ha confessato – per ora non posso dir nulla proprio perché dovrà essere approvata dai nostri cittadini”.

La squadra

Per quanto riguarda la squadra che la accompagnerà in questa seconda avventura c’è già qualche certezza. Marco CirilliCarla Bertazzoli, Mauro Bottesini ed Erika Zanaboni si sono detti fuori. Confermata, invece, la presenza di Massimo Bonanomi.

Leggi anche:  Addio maestra Sandra, Pandino piange un pilastro della scuola

“Ci sarà un ricambio per un buon 50 percento – ha aggiunto Polig – Gli altri componenti attuali stanno ancora valutando se restare in gioco oppure confermare il loro appoggio esterno”.

Sarà lei quindi l’avversaria del primo candidato finora uscito allo scoperto, il leghista Pier Giacomo Bonaventi.

Leggi di più su CremascoWeek in edicola venerdì.

TORNA ALLA HOME