L’evento in Regione

L’assessore regionale allo Sviluppo economico interverrà domani, lunedì 8 aprile, alla cerimonia di premiazione e all’assegnazione dei riconoscimenti dei negozi storici. In totale l’evento coinvolgerà 37 realtà lombarde. Lo status di ‘negozio storico’ viene assegnato dalla Regione Lombardia per la capacità di preservare e valorizzare l’attività o il luogo oggetto dell’attività d’impresa da almeno 50 anni. Sono 1.749 le attività riconosciute fin dal 2004 nel Registro regionale dei luoghi storici del commercio della Lombardia, molte addirittura ultracentenarie e appartenenti a oltre 20 categorie merceologiche.

Negozi storici nel Cremonese

Questi i negozi storici della provincia di Cremona che saranno premiati domani, lunedì 8 aprile, dall’assessore regionale allo Sviluppo economico al Belvedere di Palazzo Pirelli alle ore 14.

FRUTTA E VERDURA CATTANEO – Crema
1936 Storica attività
Inizialmente gestito dalla famiglia Marchesi, dal 1985 il negozio passa alla famiglia Cattaneo. Da sempre in Via Cavour 14, è un punto di riferimento cittadino per l’acquisto di frutta e vegetali della migliore qualità.

LE BONTA’ DEL BORGO – Crema (CR)
1940 Storica attività
La storia di questo negozio affonda le sue radici nei primi anni Quaranta con la famiglia Milanesi. Nel 1968 subentra la famiglia Doldi, e dal 1999 l’azienda viene ceduta a Giampaolo Spreafico e alla moglie Maria Alessandra. Dal 2011, con l’entrata in società dei figli Francesco e Roberta, viene ampliata la tipologia di vendita con prodotti di rosticceria e alimentari. Oltre all’ampia scelta di carni rosse e salumi, oggi sono disponibili al banco anche alcuni piatti pronti della cucina tipica bresciana e l’esclusiva salsiccia di Rovato, nota specialità preparata nel laboratorio del negozio.

MERCERIA SUBIOLI – Crema (CR)
1949 Storica attività
La merceria nasce per iniziativa di Fiorello Marinoni. Ceduta successivamente a Ettore Subioli, nel 1986 passa alla nipote Renata. Oggi con Luigi Pedenzani continua ad essere un punto di riferimento nella sede di Via Dante, nel centro storico di Crema, grazie alla qualità dei prodotti e alla gentilezza del titolare.

PASTICCERIA DOSSENA – Crema (CR)
1937 Storica attività
Nasce, in pieno centro storico di Crema, come panetteria, pastificio e pasticceria, per iniziativa di Stefania Dossena. Dal 1948, con una nuova gestione l’attività si specializza nella pasticceria, aggiungendo la vendita di gelati e bevande. Dal 1984 subentra l’attuale intestatario, Francesco Cremonesi, che mantiene le stesse caratteristiche di produzione e vendita.

IOTTA PIERINO – Cremona
1968 Storica attività
Tagliato il traguardo dei cinquant’anni di storia nel settembre 2018, accanto a Pierino e alla moglie Silvia, oggi c’è anche il figlio Roberto, e nell’antica bottega si continuano a produrre, fra le altre specialità, ravioli di carne, salame locale, cotechini, salami da pentola e salamelle, patè e galantina come da tradizione. Molti volti noti dello spettacolo si servono da Pierino, ma la clientela più affezionata conta milanesi, torinesi e non solo, che si spingono fino a qui per la prelibatezza dei prodotti e la garanzia di qualità che l’hanno resa una riconosciuta eccellenza del territorio.

Leggi anche:  Asili nido in Lombardia: 900mila euro per telecamere e formazione

BAR OSTERIA TORRE – Montodine (CR)
1963 Storica attività
Le prime notizie di una “locanda con servizio” dove oggi si trova questo bar-osteria, risalgono addirittura al 1600, ai tempi della dominazione della Repubblica di Venezia, quando si narrava di serate invernali passate sorseggiando vino rosso, al calore dell’imponente camino che ancora oggi fa bella mostra di sé nella sala interna del locale.
La “Torre” è quella antica che spicca nel corpo dell’edificio. Vi si servono piatti tipici della tradizione lombarda.

LA MAGICA – Offanengo (CR)
1968 Storica attività
La Magica apre nel 1968 con Valerio Rognoni e sua moglie Caterina. I due approfondiscono la loro formazione commerciale partecipando a fiere ed esposizioni, e visitando le sedi produttive dei propri fornitori.  Tale impegno permette all’azienda un forte e veloce ampliamento dell’offerta, una notevole crescita degli affari e l’allargamento degli spazi espositivi. Nel frattempo entrano nell’attività anche i figli Massimo e Antonella. Nella stessa sede delle origini, si trovano giocattoli, casalinghi, arredo giardino, articoli per neonati e per l’infanzia, ma anche un servizio qualificato di vendita, installazione e assistenza nel settore delle piscine e delle stufe.

PANIFICIO GUERINI ROCCO – Offanengo (CR)
1933 Storica attività
Agostino Guerini Rocco è nel 1933 il titolare di un forno situato proprio a fianco della rinascimentale chiesa di San Rocco. Nel 1967 l’attività passa al figlio Giuseppe, e poi al nipote Angelo che dal 1933 porta avanti la panetteria fino ai giorni nostri sfornando quotidianamente ottimo pane artigianale e dolci prelibatezze.

CDP DITTA CAPELLI DI PREMOLI & C. SNC – Pizzighettone (CR)
1952 Storica attività
Attività saldamente radicata nel territorio cremonese, legata alla famiglia Premoli. Tratta impiantistica, vendita e assistenza di elettrodomestici, climatizzazione, elettronica di consumo e informatica, sempre al passo con le necessità di una società in rapida evoluzione tecnologica.

BAR 900 – Ripalta Cremasca (CR)
1954 Storica attività
Punto di ritrovo molto conosciuto nella zona, nel 1967 viene acquistato da Luisa Calzi. Oggi il testimone è passato al figlio Angelo Ricci che con la sorella Ancilla, porta avanti l’attività offrendo anche vendita di liquori, pasticceria, caffè.

BAR FINIMONDO – Soresina (CR)
1953 Storica attività
Per tanti anni conosciuto come Caffè Sport, con l’attuale gestione l’esercizio ha assunto il nome di “Finimondo”, ripreso da un vecchio toponimo che identificava in passato questa zona periferica, quindi”alla fine del mondo”.

LEGGI ANCHE: Smog in Lombardia: nella classifica regionale ecco il brutto piazzamento di Cremona

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE