L’Eurodeputato Angelo Ciocca in visita all’Istituto Sperimentale Lazzaro Spallanzani di Rivolta d’Adda: “La ricerca e la sperimentazione made in Italy giocano un ruolo fondamentale per il nostro Paese”.

L’Eurodeputato Angelo Ciocca all’Istituto Spallanzani

“Sono felice d’aver visitato una realtà di spicco come quella dell’Istituto Lazzaro Spallanzani.  Occasioni come questa sono utili per conoscere ed entrare in contatto con le eccellenze del nostro territorio che fanno rientrare l’Italia fra i grandi Paesi dell’Unione. La ricerca e la sperimentazione made in Italy giocano un ruolo fondamentale per il nostro Paese. Attraverso i fondi e i bandi comunitari, le istituzioni devono continuare a sostenere realtà come lo Spallanzani che, con il loro lavoro e il loro prestigio, sono in grado di attirare e trattenere sul territorio capitali umani altrimenti tentati di migrare all’estero, contribuendo a contrastare quel famoso fenomeno detto ‘fuga di cervelli’ che ha privato l’Italia di parecchi talenti negli ultimi decenni”.

Con queste parole l’eurodeputato Angelo Ciocca commenta la visita all’Istituto di Ricerca Lazzaro Spallanzani, avvenuta ieri giovedì 18 aprile 2019. Il componente della Commissione ITRE – Industria, Ricerca, Energia e della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale dell’Europarlamento, impegnato in modo attivo a favore della ricerca come motore per lo sviluppo territoriale e sostenitore dell’eccellenza del made in Italy in campo scientifico, ha preso parte ad un tour nei laboratori accompagnato dal Direttore Marina Montedoro e dallo staff dell’Istituto.

Leggi anche:  Desiderate la pace fiscale? Il tempo sta per scadere ECCO COSA FARE

 

“La visita dell’Onorevole Ciocca – commenta Marina Montedoro, Direttore dell’Istituto Lazzaro Spallanzani di Rivolta d’Adda (CR) – è motivo di orgoglio per il nostro Istituto e un riconoscimento del grande impegno che lo Spallanzani profonde nella ricerca finalizzata allo sviluppo di sistemi che abbiano un impatto positivo sul territorio lombardo e nazionale, anche a livello sociale ed economico. Innovazione e ricerca fanno parte dei grandi talenti italiani su cui il sistema Paese deve puntare per garantire progresso e competitività alle nostre imprese, soprattutto nel settore agricolo ed agroalimentare. Siamo convinti che l’Onorevole Ciocca saprà portare a Bruxelles una significativa testimonianza delle grandi competenze che il nostro Paese sa esprimere in campo scientifico e dare voce al nostro mondo che di ricerca e scienza si occupa quotidianamente”.

Foto di copertina: Marina Montedoro (Direttore Istituto Spallanzani) e L’On. Ciocca

LEGGI ANCHE: Parto eccezionale in Lombardia: gemelli, ma nati in due mesi diversi VIDEOINTERVISTA ALLA MAMMA

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE