Il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha previsto uno stanziamento di 710.000 euro per l’adeguamento alla normativa antincendio di 13 scuole della provincia di Cremona”. Ad annunciarlo i parlamentari cremonesi della Lega Claudia Gobbato, Silvana Comaroli e Simone Bossi.

710mila euro per le scuole cremonesi

“Si tratta – continuano – di un cospicuo intervento che vede il Miur investire a livello nazionale ben 114 milioni per oltre 2.000 scuole. Per il nostro territorio le 13 scuole meritevoli di finanziamento sono ubicate nei seguenti comuni: 4 a Cremona, 2 a Crema, poi a Ripalta Cremasca, Trescore Cremasco, Vaiano Cremasco, Casaletto Ceredano, Soncino, Sesto ed Uniti e Cingia dé Botti. “Questo ulteriore investimento – proseguono i parlamentari – dimostra la grande attenzione che il governo ha per i nostri territori. Un intervento importante atteso da troppi anni dagli istituti scolastici e che ha come obiettivo quello della valorizzazione delle scuole italiane per garantire una maggiore sicurezza ai nostri ragazzi”.

Un anno per completare i lavori

“La Lega – concludono i parlamentari – si è sempre battuta affinché gli enti locali avessero la meritata importanza e il dovuto riconoscimento: in questi mesi di esperienza di governo abbiamo dimostrato che dalle parole passiamo ai fatti”. Gli enti locali che beneficeranno di queste risorse avranno 12 mesi di tempo per aggiudicare i lavori di adeguamento alla normativa antincendio e potranno richiedere subito, all’atto del finanziamento, l’anticipazione del 20% dei fondi.