Vogliano andare al rave party in treno, ma non hanno il biglietto. Dieci ragazzi sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio, tra loro anche un 39enne di Cremona.

Denunciati per interruzione di pubblico servizio

I Carabinieri della Stazione di Mortara (PV), hanno denunciato in stato di libertà per il reato “d’interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità” 9 giovani di età compresa tra i sedici e i ventitre anni, provenienti da città lombarde e piemontesi, e un trentanovenne di Cremona.

Diretti in Piemonte per un rave party

Il gruppo, che si stavano recando verosimilmente al rave party che si è tenuto questo weekend sulle sponde del Po a Frassineto (VC) la sera di sabato scorso, 8 giugno 2019, hanno percorso il binario numero 3 della stazione ferroviaria di Mortara (PV), e sono saliti su un vagone ferroviario della linea Mortara-Alessandria. Tutti privi di biglietto, si sono messi a fumare e a creare disturbo tra gli altri passeggeri, bloccando di fatto la corsa del treno.

Leggi anche:  Tamponamento sulla Sp 90, tra i feriti anche un 11enne e una 15enne FOTO

Tutti identificati

Sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare l’ordine e ristabilire le condizioni necessarie affinché il convoglio ferroviario potesse ripartire e raggiungere la sua destinazione.

I giovani sono stati tutti identificati e denunciati, in base all’età, alla Procura della Repubblica di Pavia e alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Milano.

LEGGI ANCHE: Muore in strada per un malore, aveva 68 anni

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE