Sono arrivati a Treviglio in treno e come se nulla fosse hanno piantato le tende nel parco della biblioteca. Giusto per pochi minuti, perché poi sono arrivati gli agenti della Polizia locale ad allontanarli. E’ successo questa mattina, venerdì 11 gennaio.  Protagonisti, tre ragazzi francesi (con i loro cani).

AGGIORNAMENTO: Li abbiamo intervistati.

Tre ragazzi francesi

Forse erano arrivati in città per ammirarne le bellezze architettoniche e i monumenti. Oppure per assaggiare le prelibatezze gastronomiche nostrane. Sta di fatto che tre ragazzi francesi, tutti sui vent’anni, e altrettanti cani, dopo essere arrivati in treno alla stazione di Treviglio si sono messi alla ricerca di un posto dove passare la notte. Ma non un albergo: hanno ben pensato di piantare le tende nel Parco Marinai d’Italia, i giardini pubblici attorno alla biblioteca.

Arriva la Polizia locale

Una presenza, quella dei tre ragazzi francesi, che non è ovviamente passata inosservata. Tanto che qualcuno ha immediatamente avvisato la Polizia locale. Gli agenti sono arrivati sul posto e, quasi increduli della scena davanti a loro, li hanno invitati ad andarsene. I tre transalpini, che sono risultati incensurati, non hanno fatto storie: hanno raccolto tutto, perfino le deiezioni lasciate dai tre cani e se ne sono andati. Chissà: magari ora sono in qualche campo della zona, lontano da occhi indiscreti.

Leggi anche:  Chi è Ousseynou Sy, l’autista che aveva pianificato la strage di studenti

TORNA ALLA HOME