La vita di Simone Araldi è stata stroncata verso le 3 di questa mattina, a seguito ad un incidente che lo ha visto coinvolto mentre era in sella alla propria moto.

L’incidente di ieri sera

Poco prima delle 22.00 di ieri 16 agosto 2019 è arrivata una telefonata al 118 per soccorrere i feriti di un grave incidente che ha visto coinvolta un’auto e una moto. Giunti sul posto con un’auto medica e un’ambulanza i soccorritori hanno immediatamente prestato le prime cure al motociclista di 34 anni di Cremona. Le sue condizioni sono però parse fin da subito particolarmente critiche, tanto che è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Cremona.

Lo schianto è avvenuto in Via Mantova mentre Simone Araldi si trovava a bordo della sua Kawasaki 650 per lasciarsi alle spalle la grande città. Secondo i primi rilievi il 34enne sarebbe stato travolto da un’auto (una clio Renault) guidata da un uomo di 64 anni mentre svoltava a sinistra uscendo da via dei Partigiani.

Leggi anche:  Intossicazioni etiliche, incidenti e aggressioni SIRENE DI NOTTE

L’autista denunciato per omicidio stradale

Giunti sul posto allertati dai sanitari del 118 sono arrivati anche gli Agenti della Polizia Locale di Cremona per effettuare i necessari rilievi dell’incidente, a seguito dei quali hanno denunciato per omicidio stradale il 64enne che non avrebbe dato la precedenza al motociclista.

E’ morto questa notte

A causa delle gravi lesioni e degli importanti traumi riportati, Simone Aradi si è spento questa notte attorno alle 3 in ospedale: per lui i medici della terapia intensiva dell’Ospedale Maggiore non hanno potuto fare nulla.

TORNA ALLA HOME