La salma di Francesco Lera ha fatto ritorno a casa martedì 2 luglio a mezzogiorno, nell’appartamento di via Carpaccio a Rivolta. Non è stato necessario effettuare l’autopsia. Oggi, mercoledì 3 luglio, alle 15, i funerali.

Francesco Lera, una vita per la famiglia e la passione per la moto

Non c’è stato bisogno di eseguire l’autopsia sul corpo del 58enne rivoltano che sabato ha perso la vita in un terribile incidente stradale nei pressi del casello della Brebemi a Treviglio. La salma è rientrata ieri a mezzogiorno, nella casa dove viveva con la moglie e il figlio 23enne.

“Il destino ha voluto che morisse in sella alla sua moto, una passione che aveva fin da quando era un ragazzo – ha detto la moglie Adriana, con il cuore colmo d’angoscia – eravamo una famiglia serena e tra un anno lui sarebbe andato in pensione”.

I funerali saranno celebrati oggi, alle 15, nella basilica di Santa Maria Assunta e San Sigismondo.

Leggi di più su Cremascoweek venerdì in edicola.

Leggi anche:  Rubano due computer al "MediaWorld": tre giovani identificati e denunciati

TORNA ALLA HOME