I Carabinieri di Cremona alle ore 16 di ieri, 12 agosto 2019, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di rapina impropria, N.C.M., nata in Romania  nel  1990, residente a Cremona, nubile, disoccupata e pregiudicata.

Strappa l’antitaccheggio e scappa da Zara

La 29enne è stata scoperta alle ore 13 all’interno dell’esercizio commerciale “Zara” in via Cavour mentre nascondeva nella propria borsa capi di abbigliamento (nello specifico un abito da donna e due pantaloncini corti) cui aveva forzato i sistemi antitaccheggio, tentando subito dopo di oltrepassare le casse.

Sorpresa dall’addetto alla sicurezza, questi ha cercato di di fermarla ma la ragazza ha reagito al controllo spintonandolo e fuggendo a piedi all’esterno dell’esercizio commerciale nel tentativo di dileguarsi.

Rintracciata e arrestata

I Carabinieri allertati hanno rintracciato l’arrestata ancora in fuga nelle vicinanze dell’esercizio, riuscendo a bloccarla e arrestandola. La refurtiva, del valore complessivo di euro 100 circa, seppur danneggiata a causa degli strappi causati al fine di asportare le placche antitaccheggio è stata restituita al negozio. L’arrestata è stata trattenuta presso la camera di sicurezza della Caserma “Santa Lucia” in attesa del rito per direttissima che è stato celebrato questa mattina.

Leggi anche:  Rubava dalle auto parcheggiate al "Cremona Circuit": denunciato 23enne

LEGGI ANCHE: Furto da “Zara”, prese e denunciate dopo quattro mesi

TORNA ALLA HOME