I Carabinieri di Casalmaggiore (CR) hanno posto fine ad un florido commercio di hashish e marjuana che, dall’inizio dell’estate, aveva preso piede tra i comuni di Gussola,Motta Baluffi ed aree limitrofe, non solo tra i minorenni della zona, ma anche tra gli adulti.

Il blitz

Le indagini condotte dai militari del NOR di Casalmaggiore, hanno permesso di risalire a 3 uomini, tutti residenti nella provincia cremonese, che gestivano mensilmente lo spaccio di circa 2 etti di droga, tra hashish e marjuana. Questa mattina è scattato il blitz che ha visto tra i protagonisti anche “Grom”, uno splendido esemplare di Labrador in forza al Nucleo Cinofili dei Carabinieri di Orio al Serio (BG).

Hashish e marijuana

Presso le abitazioni degli indagati è stato rinvenuto vario materiale per il confezionamento e lo smercio dello stupefacente ed un discreto quantitativo di hashish e marjuana, scovato dal fiuto del “carabinere a quattro zampe”. Lo stupefacente era stato abilmente nascosto all’interno di un comodino ed in un borsello che “GROM” ha individuato grazie al suo olfatto raffinato. I tre uomini sono stati denunciati.

Leggi anche:  Trovato con hashish e cocaina: arrestato 40enne a Soncino

Lo spaccio nei parchetti

Teatro dello spaccio erano i parchetti pubblici del casalasco, posti lungo il fiume Po, dove, tra ignare famigliole in cerca di refrigerio estivo e di un momento di svago, si mescolavano anche alcuni spacciatori. L’impegno e la lotta contro il consumo di droga da parte delle Forze dell’Ordine resta alto, ma si rende sempre più necessaria una forte collaborazione da parte dei normali cittadini che, anche semplicemente tramite una segnalazione al “112”, possono contribuire in maniera determinante ad arginare il problema.

LEGGI ANCHE>> Violenza in pronto soccorso, scaglia la flebo contro i poliziotti

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE