Si getta nella roggia e poi si nasconde in un campo di granoturco. Soccorso dai Vigili del fuoco.

Il giallo a Cremosano

Paura questa notte per un uomo di 61 anni residente nella Bassa, che per motivi ancora da accertare è finito in una roggia in mezzo ai campi di Cremosano. Dopo il tuffo, probabilmente volontario, l’uomo è uscito da solo dal canale e zuppo d’acqua ha cominciato a vagare, nascondendosi tra l’altro anche in un campo di grano.

Le segnalazioni ai carabinieri

Già verso le 11 di ieri sera ai Carabinieri erano arivate diverse segnalazioni di passanti che avevano visto l’uomo camminare lentamente lungo la roggia Vacchelli sotto la pioggia battente.

Si getta nella pioggia davanti ai militari

Sul post oè stata subito inviata una pattuglia della radiomobile.I militari hanno chiesto all’uomo i documenti di identificazione ma l’uomo non ha risposto alla richiesta. Finchè a un certo punto si è gettato nella roggia adiacente al canale attraversandola per poi fuggire a piedi nei campi.

Leggi anche:  Pescatore stroncato da un infarto nell'Adda

Le ricerche dei Vigili del fuoco

Sul posto, allertati da un passante che aveva notato l’uomo in stato confusionale, sono arrivati anche i Vigili del fuoco di Crema che hanno lavorato a lungo cercando l’uomo nei dintorni. Le ricerche sono cominciate poco prima della mezzanotte, e si sono concluse con il ritrovamento dell’uomo. Era in stato di ipotermia e ancora confuso. E’ stato accompagnato in ospedale.

E’ residente ad Arzago

L’anziano aveva alcuna intenzione di collaborare. Non avendo i documenti con sè non è stato semplice identificarlo per avvisare i familiari. L’uomo aveva però addosso il cellulare. Contattando alcuni numeri salvati in rubrica i carabinieri hanno appurato che l’uomo è un 61enne di Arzago d’Adda. L’uomo affetto da problemi psichici si era allontanato da casa in bicicletta nel pomeriggio senza più tornare.