Schianto frontale sulla Paullese nella notte di lunedì 8 luglio a Spino d’Adda: a perdere la vita è stato Dario Valentini di Agnadello.

Schianto frontale sulla Paullese

Un terribile impatto frontale tra la sua Volkswagen Polo e un camion per il trasporto del latte. E’ così che ha perso la vita Dario Valentino, 25 anni di Agnadello, nella tarda serata di lunedì 8 luglio 2019. Dario stava tornando dal lavoro. Un percorso che conosceva perfettamente. Fatto tantissime volte.

Eppure lunedì sera qualcosa è andato storto. Forse un colpo di sonno. E lungo il rettilineo dopo il ponte di Spino d’Adda, quasi all’imbocco della nuova Paullese a doppia corsia ha improvvisamente sbandato sulla sinistra. E proprio in quel momento sopraggiungeva il tir. Impossibile per il conducente del mezzo, 44 anni, evitare l’impatto.

LEGGI ANCHE>> Schianto frontale tra auto e tir: muore giovane cremasco

Inutili i soccorsi

Un impatto violentissimo che ha catapultato la vettura di Dario fuori strada. L’auto è andata completamente distrutta e Dario è rimasto incastrato tra le lamiere. Quasi sicuramente è morto sul colpo. I soccorsi sono giunti in breve tempo sul posto. I Vigili del Fuoco lo hanno estratto dall’abitacolo e i sanitari del 118 hanno tentato a lungo di rianimarlo. Ma inutilmente.

Leggi anche:  Vigilantes presi a calci e pugni per scappare con la refurtiva dell'Iper

Domani l’ultimo saluto

Dario lascia i genitori e un fratello minore. Grande amante della musica lavorava come sound ingeneering (ingegnere del suono) a Milano. Spesso all’estero in tournée per fare da assistente in vari concerti. Nel suo lavoro era molto apprezzato. Solare, educato e mai sopra le righe. La salma è già stata restituita ai genitori: il magistrato non ha ritenuto opportuno effettuare l’autopsia. Domani l’ultimo saluto.

(Foto dal profilo Facebook di Dario Valentini)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE