Cronaca CremonaSoresina11 Marzo 2019

Rissa in via Cadore, coinvolto anche un minorenne SIRENE DI NOTTE

Un 16enne e un 18enne sono stati soccorsi intorno alle 20 di domenica 10 marzo.

Rissa in via Cadore: coinvolti un 16enne e un 18enne. Sul posto ambulanza e Polizia Locale.

Rissa in via Cadore

Evento violento domenica sera a Cremona, in via Cadore. Secondo quanto riportato dal sito dell’Agenzia Regionale Emergenza Urgenza, si è trattato di una rissa che è scoppiata intorno alle 20. Coinvolti un ragazzino di 16 anni e un 18enne. Sul posto sono intervenuti i volontari della Croce Verde cittadina con un’ambulanza e la Polizia Locale per ripristinare l’ordine. Il due giovani, fortunatamente hanno riportato solo lievi ferite e sono stati medicati sul posto.

LEGGI ANCHE: Perde una ruota nell’incidente e fugge: denunciato

Intossicazione etilica

Alle 21.14 soccorso un uomo di 54 anni in piazza Roma a Cremona per una intossicazione etilica. Sul posto un’ambulanza della Croce Verde e i carabinieri. Per il coinvolto non si è reso necessario il trasporto in ospedale.

LEGGI ANCHE: Carcere Cremona, detenuto beccato con microcellulare nascosto nello shampoo

Caduta

Un altro intervento da parte degli operatori del 118 è stato effettuato poco prima delle 22 a Gadesco Pieve Delmona in località Ca’ de Mari. Un 20enne è stata soccorso da un’ambulanza nei pressi di un impianto sportivo situato in via Roma a seguito di una caduta accidentale. Per lui trasporto in ospedale in codice verde, per le medicazioni del caso.

Leggi anche:  Giovani, scuola e danza inclusiva: “Cremona si può” anima la Galleria

LEGGI ANCHE: Furbetti del cartellino, sospesi dal lavoro 9 dipendenti del Ghisleri

Malore

Sempre nella serata di domenica, 10 marzo 2019, una 77enne è stata soccorsa a Pizzighettone per un malore. L’allarme è scattato in codice giallo e la donna  è stato raggiunto in via Cremona da un’ambulanza. Dopo gli accertamenti sul posto l’anziana è stata trasportata in ospedale a Codogno in codice giallo.Malore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *