Maltempo Lombardia, le piene cominciano a fare paura. A Morengo e a Cologno la corrente viene e va a intermittenza da questa mattina, a Crema le scuole sono stati chiuse per precauzione, mentre a Fara l’intera area del parco è stata transennata perché la piena dell’Adda sta sfiorando la passerella. La piena di Serio e Adda fa paura e cominciano a farsi sentire i disagi del maltempo anche nella Bassa bergamasca e nel Cremasco, mentre la Protezione civile ha emanato l’allerta su tutto il territorio.

Le immagini

Cosa succede

Impressionanti le immagini da Serio e dall’Adda. Tra Bariano e Romano il fiume Serio prende naturalmente un corso torrentizio, aprendosi nella pianura in tanti rigagnoli spesso praticamente asciutti. Oggi appare come un’enorme distesa di acqua che lambisce le sponde più lontane. Ha invaso diverse aree boscate, ancora da quantificare gli eventuali danni alla vegetazione e alle sponde. In diversi tratti la pista ciclabile era già stata “mangiata” dalla corrente nelle passate piene ed è in corso un progetto a sei zeri per mantenerle in sicurezza, soprattutto nel tratto martinenghese. Poco più a valle, a Mozzanica, ieri sera il livello dell’acqua era di poche decine di centimetri sotto il livello del ponte. Impressionante la forza della corrente anche tra Ghisalba e Cologno.

Leggi anche:  Maltempo Bassa| ancora Serio in piena nel Cremasco, ponti chiusi

Alberi caduti a Bariano

La situazione al parco pubblico di via Aldo Moro a Bariano è quanto mai critica. Sono molti gli alberi caduti e dove i tronchi hanno resistito alle forti raffiche di vento i rami, invece, anche i più possenti hanno caduto. Ecco come si presenta il parco oggi pomeriggio:

Adda, chiusa la passerella

La passerella sull’Adda di Fara, meta ogni domenica di migliaia di visitatori che percorrono la passeggiata verso Groppello, è stata chiusa dal Comune per motivi di sicurezza. L’acqua e il fango arrivano a pochi centimetri dal ponte. Anche il ponte di Canonica comincia a fare paura: l’acqua ha già invaso le sponde ed è a circa un metro e mezzo al di sotto del piano stradale. Ecco qualche immagine della Bassa come forse non l’avete mai vista.

Anche il Po preoccupa: +2,5 metri in 24 ore

Anche il Po, ingrossato dagli affluenti, comincia a fare paura. Il principale fiume italiano si è infatti gonfiato moltissimo nelle ultime ore (LEGGI DI PIU’ sul Giornale di Cremona).

TORNA ALLA HOME