Incidente Paullese, ha perso la vita uno dei tre giovani coinvolti nel terribile sinistro di martedì pomeriggio sulla Sp415.

Incidente Paullese, gravissimi tre giovani

Si trovano ancora in ospedale due dei protagonisti del sinistro di martedì sulla Paullese. Il più grave è E.T., 29enne di Cologno Monzese che sta lottando per la vita nel reparto di Terapia intensiva del San Gerardo di Monza.  In prognosi riservata anche il collega del colognese (erroneamente indicato in un primo momento come suo fratello), M.U., 19 anni, di Milano. Non ce l’ha fatta invece il concudente della Clio, M.C., 19 anni, di Pantigliate.

Indagini sul conducente

Intanto i carabinieri di San Donato stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica del sinistro. La Procura nelle prossime ore aprirà un fascicolo sul camionista che ha investito i tre. Si tratta di F.F., 51 anni, di Dovera, nel Cremasco. L’uomo è stato sottoposto ai controlli di rito dopo essere stato visitato al San Raffaele, dove è arrivato in stato di shock. Per lui si potrebbe configurare il reato di omicidio stradale.

Leggi anche:  Annuncio anti zingari sul treno valanga di insulti e minacce al segnalatore

Il doppio sinistro

L’incidente si è verificato alle 18.20 di martedì 7 agosto. Il furgoncino del colognese e del milanese, di una ditta di Settala,  e l’auto del pantigliatese sono stati coinvolti in un tamponamento. I ragazzi sono scesi per fare la constatazione amichevole. A quel punto su di loro è piombato il Tir, che li ha travolti.