L’uomo aveva 42 anni ed era originario dell’India, il suo cadavere è stato ritrovato in una cascina a Camairago (Lo) al confine con il territorio cremonese.

Il ritrovamento del cadavere

Come riporta GiornalediLodi.it, è successo ieri mattina, 6 luglio 2019. L’uomo si sarebbe presentato come di consueto al lavoro, presso cascina Merino a Camairago. Poco dopo aver iniziato il turno però, secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, si sarebbe assentato senza poi fare ritorno. Allarmato dalla situazione, un collega sarebbe andato a cercarlo, ritrovandolo poco dopo in una stanza della cascina privo di vita.

L’arrivo dei soccorsi e dei Carabinieri

Subito dopo il ritrovamento del cadavere sono stati contattati i soccorsi e i Carabinieri della compagnia di Codogno, che sono tempestivamente intervenuti senza però poter far altro che constatare il decesso del 42enne.

Sono ora in corso indagini per chiarire le dinamiche dell’accaduto e le cause della morte: sembrerebbe però che gli Agenti abbiano trovato delle sostanze stupefacenti in prossimità del corpo. Non si esclude quindi che la causa della morte possa essere ricondotta ad un’overdose di stupefacenti. Sul corpo senza vita dell’uomo è stata disposta l’autopsia.

Leggi anche:  Attraversa il passaggio a livello mentre le sbarre si chiudono: sanzionato 43enne di Cremona

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SU GIORNALEDILODI.IT

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE