Incendio palazzina di via Litta: indagato il 47enne residente nell’appartamento che ha preso fuoco.

Incendio palazzina di via Litta: c’è un indagato

Ci sarebbe un indagato per l’incendio della palazzina di via Litta a Cremona avvenuto intorno alle 5.30 di ieri mattina, mercoledì 6 febbraio 2019. Nonostante si sia ancora in attesa della relazione dei Vigili del Fuoco e degli esiti degli accertamenti della scientifica, la Polizia ha inviato alla Procura gli atti d’inchiesta prodotti. L’indagato sarebbe il 47enne residente nell’appartamento da cui è partito l’incendio e che, al momento del rogo, non si trovava in casa.

LEGGI ANCHE: Incendio in palazzina di tre piani, quattro persone in ospedale tra cui una donna incinta

Dolo o colpa?

Resta solo da chiarire se si sia trattato di dolo oppure solo di colpa. Dai primi accertamenti la fiammata iniziale sarebbe partita dal salotto. L’indagato, interrogato a lungo, non ha saputo fornire spiegazioni a riguardo. Nell’incendio, lo ricordiamo, sono rimaste coinvolte 8 persone, quattro delle quali portate al pronto soccorso e tra queste anche una donna incinta. Nessuno di loro ha riportato gravi conseguenze.

Leggi anche:  Travolto e ucciso da treno a Castelleone, si tratterebbe di un gesto estremo

LEGGI ANCHE: Investe la fidanzata incinta di due gemelli, voleva abortisse

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE