Vailate, i carabinieri recuperano un camion e una escavatrice rubata. Si sospetta che i ladri, fuggiti, volessero utilizzarli per effettuare furti importanti. Per questo i mezzi sono stati analizzati dal Ris di Parma.

Intercettati, fuggono nei campi

Attorno alle due di stanotte, i militari dell’Arma di Crema hanno intercettato a Vailate un camion che alla vista della gazzella ha eseguito una repentina manovra di svolta in una strada sterrata.
Fermato il mezzo, i due occupanti hanno subito lasciato il camion fuggendo a piedi nelle tenebre , in mezzo ai campi. E’ quindi scattata una battuta di rastrellamento durata fino all’alba, che al momento non ha però dato frutti. Il camion è risultato di provenienza furtiva, rubato circa un mese fa a Limbiate. Trasportava un piccolo escavatore rubato a sua volta in un cantiere edile del milanese e non si esclude che potesse essere stato portato in zona per commettere un furto. Spesso infatti mezzi di questo genere vengono utilizzati per gli assalti a bancomat e simili.

Indagini del Ris di Parma

Sul posto c’è anche il Racis di Parma (Raggruppamento carabinieri investigazioni scientifiche, da cui dipende il famoso Ris) per cercare di identificare i responsabili tramite le impronte digitali lasciate sul mezzo. Il veicolo ed il suo contenuto è stato successivamente restituito ai legittimi proprietari.

Leggi anche:  «Prima Vailate» si presenta FOTO

TORNA ALLA HOME