Atti osceni al bar. Denunciato un 45enne di Gussola, sorpreso a masturbarsi in un bar di Cremona: “Ho una malattia eritematosa che mi causa forte prurito”, questa la sua giustificazione.

Atti osceni al bar

Al termine degli accertamenti è stato denunciato per il reato di atti osceni un 45enne, nato a Cremona e residente a Gussola (CR). L’uomo è stato identificato quale responsabile dei fatti accaduti il 27 febbraio 2019 alle ore 14.15, all’interno di un bar di Cremona, quando veniva ripreso dalle telecamere interne dell’esercizio mentre si masturbava alla presenza di una barista e di altri avventori.

“Ho una malattia”

Il 45enne era riuscito a dileguarsi prima dell’arrivo degli operanti chiamati dalla titolare dell’esercizio. Successivamente rintracciato ed identificato si è giustificato dicendo di doversi toccare per un forte prurito causatogli da una patologia eritematosa nelle parti intime, di cui soffre e di cui in ogni caso, non ha prodotto alcuna documentazione.

Alla luce della visione del filmato, delle testimonianze raccolte, in primis della giovane barista, e dei precedenti specifici a suo carico, il 45enne è stato pertanto denunciato. Un episodio analogo è accaduto qualche giorno fa a Castelvetro Piacentino: anche in questo caso a finire nei guai fu un uomo di 45 anni.

Leggi anche:  Scomparsa a 17 anni: sospese le ricerche della giovane Hanaa

LEGGI ANCHE: Si denuda davanti alla barista… e non era la prima volta

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE