Altri guai giudiziari per Roberto Formigoni: l’ex governatore è accusato di corruzione dal Tribunale di Cremona nell’ambito del caso Vero. Oggi, martedì 26 febbraio 2019, udienza lampo.

Altri guai giudiziari per Roberto Formigoni

Per l’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni, detenuto a Bollate per scontare 5 anni e 10 mesi di carcere per il caso Maugeri-San Raffaele, i guai giudiziari sono arrivati anche al tribunale di Cremona. Sotto accusa, lo ha portato il caso “Vero”, l’apparecchiatura utilizzata per la diagnostica oncologica acquistata dall’ospedale Maggiore. Oggi, martedì 26 febbraio 2019 si è tenuta una udienza lampo, cinque minuti (dalle 9.12 alle 9.17) necessari per fare l’elenco degli imputati.

LEGGI ANCHE: Formigoni condannato in via definitiva, il Celeste andrà in carcere

Gli imputati

Insieme a Formigoni dovranno presentarsi alla sbarra anche l’ex direttore generale della sanità lombarda, accusato di abuso d’ufficio, e l’ex direttore generale dell’ospedale Maggiore, lei per corruzione. Nessuno di loro era presente in aula. La prossima udienza è stata fissata per il prossimo 2 aprile in attesa della decisione della Cassazione il 13 marzo sul conflitto di competenza territoriale.

Leggi anche:  Investita a Casalbuttano: Nadia Bonali non ce l'ha fatta

LEGGI ANCHE: Clamoroso al Pirellone, maggioranza ko sul clima

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE