La provincia di Mantova ha emanato un’ordinanza per la chiusura al traffico del ponte sul fiume Po, nel tratto corrispondente alla porzione di proprietà della Provincia di Mantova, tra i Comuni di Boretto (RE) e Viadana (MN) per l’esecuzione della seconda sessione di prove di collaudo statico della struttura di recente adeguamento.

La decisione delle province di Mantova e Reggio Emilia

In base a quanto disposto dalla legislazione vigente, l’Ente proprietario della strada può, con ordinanza, disporre la sospensione della circolazione e stabilire divieti di carattere temporaneo o permanente per ciascun tratto di strada, nel caso lo reputi necessario.

La proprietà del ponte sul fiume Po che collega Boretto (RE) con Viadana (MN) è in capo alle province di Mantova e di Reggio Emilia per le rispettive porzioni; sono stati ultimati i lavori relativi agli “Interventi di adeguamento statico delle strutture del ponte sul fiume Po tra Viadana (MN) e Boretto (RE) sulla SP ex SS n. 358 Di Castelnuovo” per cui si tratta ora di procedere al collaudo statico; per effettuare le prove è però indispensabile chiudere al traffico del ponte sul fiume Po’ deviando il traffico su percorsi alternativi che saranno segnalati con idonea segnaletica stradale; in data 15 giugno 2019 è stata effettuata una prima sessione di prove e che è necessario effettuarne una seconda come da cronoprogramma.

Leggi anche:  Dalla Regione arrivano fondi per contenere i pesci siluro

Disposta la chiusura al traffico del ponte sul fiume Po

Per questo motivo la provincia ha disposto la chiusura al traffico del ponte sul fiume Po sulla S.P. ex S.S. n. 358 “Di Castelnuovo”, tratto corrispondente alla porzione di proprietà della Provincia di Mantova, tra i Comuni di Boretto (RE) e Viadana (RE) dalle ore 08:30 alle ore 19:30 di sabato 06 luglio 2019 per effettuare la seconda sessione di prove di collaudo statico. Il traffico verrà indirizzato su SP 59 “Viadanese”, su SP 57 “Mantova-S. Matteo- Viadana” e SP 93 “57 bis raccordo ponte sul Po-Guastalla” per i veicoli diretti a Boretto – Sorbolo; che il traffico venga indirizzato su SP ex SS 358 “Di Castelnuovo” verso Casalmaggiore per i veicoli diretti a Parma.