Oltre tre quintali di tortelli cremaschi serviti in tavola e circa 2500 presenze in tre giorni: è il bilancio più che positivo del primo weekend della Tortellata Cremasca, storica manifestazione gastronomica di Crema (CR) giunta quest’anno alla 37^ edizione.

Boom per i tortelli cremaschi di beneficenza

La tre giorni inaugurale, guastata parzialmente solo dalla breve pioggia caduta sabato sera, è stata un successo sia in termini di affluenza che in termini di ricavato, considerato che  parte degli introiti sarà devoluto a tre associazioni di volontariato del territorio (Anffas Crema, Abio Crema e Rete Con-Tatto).

Tre quintali in un weekend

Tantissimi coloro che hanno risposto presente, accomodandosi numerosi ai tavoli allestiti nel giardino della struttura e gustando i piatti a chilometro zero proposti nel menù. La parte del leone, com’era prevedibile, l’hanno fatta i tortelli: circa 300 i chili consumati tra venerdì, sabato e domenica.

Musica che emoziona

Grandi emozioni sono arrivate anche dalla musica, in particolare con il concerto di Davide Santacolomba, pianista palermitano sordo dalla nascita: la sua performance ha strappato applausi fino alla standing ovation finale.

Leggi anche:  Mariarosa Bricchi sarà la nuova Vice comandante della Polizia Locale

Il prossimo weekend si replica

La Tortellata Cremasca dà ora a appuntamento al prossimo weekend per gli ultimi tre giorni di festa. La cucina aprirà il venerdì dalle 19 alle 24, il sabato e la domenica dalle 12 alle 14 e dalle 19 alle 24. E’ consigliata la prenotazione (telefono 331-4652879).