Scatta oggi, venerdì 29 novembre 2019, lo sciopero generale indetto dall’Associazione Sindacale USB – Unione Sindacale di Base per tutte le categorie pubbliche e private.

Sciopero generale

Uno sciopero annunciato da giorni e senza dubbio ormai ben noto ai più che si sono adeguatamente preparati. Ma quella di oggi sarà comunque una giornata difficile. La serrata coinvolgerà infatti settori “strategici” come istruzione e mobilità.

Treni

L’Unione Sindacale di Base (USB) ha indetto uno Sciopero Generale di tutte le categorie pubbliche e private, che potrà coinvolgere anche il settore del trasporto ferroviario, da mezzanotte alle 21.00 di venerdì 29 novembre 2019. Pertanto il Servizio Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza e il servizio Aeroportuale, potranno subire variazioni e/o cancellazioni.

Questa la nota di Trenord

“Saranno in vigore le consuete fasce orarie di garanzia dalle 6.00 alle ore 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00, durante le quali viaggeranno i treni compresi nella lista dei “Servizi Minimi Garantiti” [pubblicate online al seguente link].

MALPENSA EXPRESS
In caso di non effettuazione dei treni, saranno istituiti autobus sostitutivi “no-stop” [senza fermate intermedie] limitatamente ai soli collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Stabio”. Da Milano Cadorna gli autobus partiranno/arriveranno da/in via Paleocapa 1 [accanto alla stazione Cadorna].

LUNGA PERCORRENZA
Per conoscere i treni garantiti della Lunga percorrenza di Trenord cliccare qui Maggiori dettagli saranno disponibili seguendo gli aggiornamenti sulla circolazione dei treni in real-time tramite App o le pagine di direttrice.”

Scuola

Sciopero “per tutto il personale docente e dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero” proclamato da SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente e  sciopero generale “di tutte le categorie pubbliche e private” indetto da USB – Unione Sindacale di Base. Il blocco di 24 ore riguarderà quindi tutto il Comparto Istruzione e Ricerca – Settore Scuola, nonché il personale al lavoro fuori e dentro le classi.

Leggi anche:  Picchiato al Juliette: il 37enne esce dal coma

Clicca qui per leggere la circolare del MIUR