Puzze dalla stalla, archiviato l’esposto di un residente: gli immobili sono stati costruiti dopo.

Puzze dalla stalla

Impossibile convivere con l’allevamento di bovini situato vicino a casa. L’odore che arriva è così fastidioso che i residenti hanno sollevato delle lamentele. Uno di loro, in particolare, ha presentato un esposto in procura, spiegando la situazione. Ma dalle indagini che ne sono seguite è emerso che l’allevamento esisteva già prima delle case. E proprio per questo la procura ha chiesto l’archiviazione.

L’esposto

Una vicenda che arriva da Bagnolo Cremasco e in particolare dai residenti di via Tadini. Uno degli abitanti, la cui casa dista solo 10 metri dall’allevamento, ha addirittura inviato un esposto in procura. La procura ha quindi chiesto ad Arpa di verificare la situazione. Dagli accertamenti svolti si è verificato che le abitazioni confinanti con l’allevamento sono il frutto di una lottizzazione risalente al 2009. E quindi postuma rispetto alla nascita dell’allevamento.

Archiviazione

Per quanto concerne l’allevamento, inoltre, dalle verifiche eseguite, non sono emerse criticità dal punto di vista penale, ma solo qualche violazione amministrativa. A questo punto la procura ha chiesto l’archiviazione. Resta dunque senza soluzione la difficile convivenza tra gli abitanti di via Tadini e l’allevamento di bovini.

Leggi anche:  Studio epidemiologico, comuni uniti per la salute dei cittadini

LEGGI ANCHE: Inseguimento da Rivolta ad Arzago, coppia fermata dai carabinieri: lui denunciato, lei arrestata

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE