Domenica 12 maggio avrà luogo la nona edizione della Festa delle Pro Loco del territorio Oglio-Po.

Festa delle Pro Loco del territorio Oglio-Po

Mancano pochi giorni ed è in piena attività la macchina organizzativa della tradizionale Festa delle Pro Loco del territorio Oglio-Po mantovano e cremonese che si terrà domenica 12 maggio a Bozzolo.

Michele Gorni presidente del sodalizio locale, Giuseppe Torchio sindaco di Bozzolo, Alberto Sarzi Madidini coordinatore delle Pro Loco del bacino Oglio Po e Maurizio Ziglioli, coordinatore del Casalasco e Basso Cremonese, hanno predisposto le linee guida della giornata ed il programma di quella che sarà la nona edizione della Festa.

Questi gli appuntamenti già definiti:

10:00: apertura stand espositivi delle Pro Loco e delle altre associazioni di volontariato.

10:00: visita guidata ai siti storico-artistici di Bozzolo.

11:00: inaugurazione e presentazione della festa alla presenza delle autorità.

11:30: convegno: “Don Primo Mazzolari e il volontariato”, relatore don Bruno Bignami presidente della Fondazione Mazzolari.

14:30: visita guidata ai siti storico-artistici di Bozzolo.

16:30: inizio della manifestazione spettacolare in piazza (gruppi storici, sbandieratori, poeti, cantanti, barzellettieri, ecc) e gioco a premi tra le Pro Loco.

Leggi anche:  Viadana: chiusura al traffico del ponte sul fiume Po

19:00: chiusura della manifestazione.

L’origine della festa

La Festa, nata nel 2010 a Sabbioneta, permette alle Pro Loco di far conoscere le proprie attività e le tipicità dei rispettivi comuni di appartenenza, di distribuire materiale informativo e degustazioni gratuite di prodotti tipici.

La giornata è organizzata in collaborazione con il Comune di Bozzolo e vi aderiranno anche le associazioni no profit del comune.

E’ prevista la presenza della maggioranza delle Pro Loco mantovane e cremonesi in linea con la volontà degli organizzatori di coprire tutta l’area del territorio Oglio – Po a scavalco delle due province; in questa zona la funzione delle Pro Loco è essenziale per lo sviluppo e la promozione del territorio, il mantenimento delle tradizioni locali e il supporto alle istituzioni pubbliche.