Accade nel Cremasco. La polemica è scoppiata a pochi giorni dall’inizio delle scuole. A diffonderla il papà di una bimba che ha saputo che le maestre non possono iniettare insulina alla sua piccola.

Niente insulina a scuola

La bambina è affetta da diabete di tipo 1. Dovrebbe quindi ricevere, dopo pranzo, un’iniezione di insulina. Iniezione che però le maestre non sono autorizzate a praticare. Per una simile operazione si rende necessaria la presenza di un’infermiera. Ma chi paga? La scuola? La famiglia? A quanto pare un po’ per uno. Oltre a questo l’iniezione dovrebbe essere fatta a casa e non a scuola. Il che significherebbe fare avanti e indietro con la bimba da casa a scuola per quattro volte al giorno. Una situazione che ha suscitato la rabbia del padre della piccola e a cui si dovrà trovare presto una soluzione.

TORNA ALLA HOME