Un altro anno di mostre ed eventi a S. Maria della Pietà: Supereroi, Buttarelli e Moglia, bici storiche, incisioni e tanto altro.

Santa Maria della Pietà: mostre ed eventi per tutto il 2019

Nel 2019 dedicato a “Cremona bellissima”, Santa Maria della Pietà si conferma – durante tutto l’anno – luogo di tantissime mostre ed eventi. Il ricco cartellone è stato presentato questa mattina presso la nuova sede del Centro Fumetto “A. Pazienza” a Palazzo Affaitati dal Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, dall’Assessore alla Città vivibile e Rigenerazione urbana Barbara Manfredini e dagli organizzatori dei diversi appuntamenti. La prima parte dell’anno caratterizza Santa Maria della Pietà dal punto di vista della grafica, dell’illustrazione e del fumetto.

Il calendario

Si parte sabato 8 dicembre e si conclude domenica 3 febbraio con la mostra internazionale di illustratori contemporanei dal titolo “Caos”, organizzata dall’Associazione culturale Tapirulan con patrocinio, collaborazione e contributo del Comune di Cremona. L’esposizione è divisa in due sezioni: la prima, con 48 opere, dedicata agli illustratori selezionati attraverso il concorso internazionale organizzato da Tapirulan, la seconda con 150 opere del celebre artista argentino Guillermo Mordillo che festeggia i 50 anni delle sue indimenticabili giraffe.

LEGGI ANCHE: Mordillo ospite speciale della Mostra internazionale di illustratori contemporanei 

Dal 9 febbraio al 31 marzo, il Centro Fumetto “Andrea Pazienza” allestisce un’altra grande mostra, dal titolo “Supereroi e non”, che propone alcuni dei capolavori che hanno rivoluzionato il fumetto dei supereroi negli anni Novanta. Batman, Watchmen, Daredevil, i personaggi Marvel. Un percorso di tavole originali e riproduzioni per celebrare i fumetti che hanno rinnovato un genere.

Dal 6 al 14 aprile, tornano a Santa Maria della Pietà i Mattoncini all’ombra del Torrazzo, la manifestazione di Cremona Bricks dedicata alle creazioni realizzate con mattoncini Lego con un’area esposizione, un’area gioco e un’area mercatino.

Successivamente, dal 27 aprile al 26 maggio, va in scena il dialogo tra gli artisti cremonesi Paola Moglia e Brunivio Buttarelli, in una mostra dal titolo “Essere tempo materia”: un viaggio prezioso fatto di sculture e tele, tra forme, materiali, spazi, movimenti e colori come modo di vedere le cose.

“Dalla bici alla moto” è l’evento in programma dal 2 giugno al 16 giugno organizzato dal Cavec di Cremona che per il secondo anno consecutivo si ripropone nello spazio di piazza Giovanni XXIII, dopo il successo dell’iniziativa di quest’anno “La storia in moto”. La mostra del 2019 “Dalla bici alla moto” ripropone la storia della bicicletta che si è evoluta, dal 1885, in motocicletta e triciclo a motore.

Leggi anche:  Gite in Lombardia e Netweek: prosegue la campagna “un’emozione lunga un anno”

A seguire, dal 22 giugno al 14 luglio, Santa Maria della Pietà diventa lo spazio espositivo del Porte Aperte Festival, rassegna di letteratura, musica e fumetto co-prodotta dall’Associazione Paf, dal Comune di Cremona e dal Centro Fumetto e giunta ormai alla sue quarta edizione.

Dopo la pausa estiva, dal 22 settembre al 27 ottobre, torna la “X Rassegna internazionale di incisione” organizzata dall’Associazione Incisione senza confini con la collaborazione e il sostegno del Comune di Cremona, il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e il contributo di sponsor privati. Le biennale comprende una sezione storica “Bon à tirer” che presenta edizioni rare dell’arte a stampa di alcuni maestri del ‘900, l’esposizione ad invito riservata ai grafici e agli incisori contemporanei italiani e stranieri dal titolo “Nuovi approdi”, la mostra “Incisione italiana under 35” composta da lavori di giovani emergenti e infine “Ex-libris 500° Leonardo da Vinci” con grafiche ed ex libris dedicati alla figura e all’opera di uno dei più grandi geni del Rinascimento nel 500esimo anniversario della morte.

Chiudono il cartellone 2019 di Santa Maria della Pietà il Salone dello Studente (dal 20 al 23 novembre), l’annuale appuntamento di informazione e orientamento per ragazzi, scuole e famiglie organizzato dall’Informagiovani del Comune di Cremona e, di nuovo, a dicembre la mostra di illustratori contemporanei dell’Associazione Tapirulan.

“Continuiamo a programmare per tempo per promuovere prima, insieme e meglio – è la dichiarazione del Sindaco e Assessore alla Cultura Gianluca Galimberti e dell’Assessore Barbara Manfredini – Questo è strategico per il sistema culturale cittadino. Santa Maria della Pietà si mantiene punto di riferimento per esposizioni ed eventi culturali di forte richiamo con un focus particolare su grafica, arte, immagine e fumetto. Nel 2019 ci sono alcune preziose novità, come la mostra “Essere tempo e materia” e importanti conferme, come la biennale sulle incisioni. E sempre un’attenzione altissima ai più piccoli: dai Supereroi ai Mattoncini. Il ringraziamento va a tutti gli organizzatori delle esposizioni e degli eventi. Sono la dimostrazione che Cremona è città viva e creativa. Per tutto l’anno!”.

LEGGI ANCHE: “Un Natale da favola”: gli eventi in programma a Cremona 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE