Meteo Bassa. Dopo un aprile estivo, con anomalie termiche tra le più forti degli ultimi 200 anni, maggio si mostra instabile e temporalesco e proseguirà con questo trend.

Meteo Bassa, aprile da record: il più caldo in assoluto

Il mese di Aprile appena terminato è stato il più caldo di sempre per l’Italia, con uno scarto di ben +3.5°C sull’intero territorio nazionale rispetto alla media di riferimento 1971-2000, tra i più alti degli ultimi 200 anni, assieme a quelli 2007, 2011 e 2016. E’ anche piovuto meno della norma, con un deficit complessivo a scala nazionale di -55%. Trend diverso per il mese di maggio che invece è iniziato instabile e proseguirà nello stesso modo almeno fino alla terza settimana del mese.

Sono gli stessi esperti di 3bmeteo.it a confermarlo: “Ci attendiamo nuovi rovesci e temporali sparsi, più frequenti durante le ore pomeridiane e serali e soprattutto su Alpi ed Appennino, ma in sconfinamento locale anche alle zone della Valpadana occidentale. I fenomeni potranno risultare localmente intensi accompagnati da grandine o raffiche di vento”.

Leggi anche:  Un Akita Inu di Rivolta sul tetto del mondo

Uno sguardo alle temperature

Da mercoledì le temperature saranno in lieve calo, ma si manterranno in linea con le medie del periodo o a tratti lievemente al di sotto. Con massime di giorno comprese tra i 22°C e i 26°C, salvo poche eccezioni.

Il tempo del weekend

“Il fine settimana – concludono da 3bmeteo.it – vedrà ancora qualche nota instabile con rischio temporali soprattutto al Nord, sebbene non mancheranno anche fasi soleggiate.  La situazione resta comunque estremamente dinamica ed evolutiva e in continuo aggiornamento”.