Messa per il Duce al Cimitero, il sindaco Gianluca Galimberti annuncia di aver presentato un esposto in Procura.

Messa per il Duce al Cimitero

L’amministrazione comunale aveva negato il permesso per lo svolgimento della manifestazione. Ma nonostante questo, il 27 aprile scorso una quarantina di nostalgici si è riunito al Cimitero di Cremona per celebrare una Messa in ricordo del Duce. “E’ un abuso di potere del Sindaco”, aveva fatto sapere il portavoce del comitato onoranze cremonesi della Repubblica sociale italiana. “Il sindaco può vietare commemorazioni private e pubbliche solo per motivi di ordine pubblico che qui non ci sono”.

Il post del Sindaco

Ma il Sindaco non ci sta e in un post pubblicato su Facebook annuncia di aver presentato un esposto alla Procura.

“Il 27 aprile un gruppo di nostalgici si è radunato al Cimitero, ha celebrato una messa per il Duce, ha esposto bandiere fasciste, ha fatto gesti fascisti. Qualche giorno fa ho presentato un esposto al Procuratore. È una iniziativa gravissima contro la Costituzione, contro la storia, contro la comunità. Cremona non può tollerare queste manifestazioni!”

LEGGI ANCHE: Tentata rapina al Penny Market, arrestato 29enne

Leggi anche:  Le cicogne incantano Spino

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE