Mantide gigante ritrovata nel cremonese: l’avvistamento dal parte del Sindaco di San Daniele Po, Davide Persico, anche ricercatore presso l’Università di Parma.

Mantide gigante ritrovata nel cremonese

Ritrovato nel territorio cremonese il primo esemplare di Mantide gigante mai visto nell’Italia continentale. A trovarla è stato Davide Persico, sindaco di San Daniele Po e ricercatore presso l’università di Parma.

Sul muro del garage

Il ritrovamento casuale è stato fatto su un muro nei pressi del garage di casa. Non si sa come possa essere arrivata fin lì, se si sia trattato di un ‘arrivo’ accidentale oppure se la specie si sia stabilizzata anche in pianura. La Mantide gigante rappresenta, infatti, una specie nuova per l’Italia contientale, mentre ha già colonizzato il sud della Spagna e il Portogallo.

Può raggiungere i 10 cm

In Italia ne sono stati segnalati tre esemplari in Sardegna, sulla Maddalena, ma nella parte continentale nessuno ne ha mai viste. La “Sphodromantis viridis”, è una specie di mantide capace di raggiunge dimensioni considerevoli: le femmine infatti misurano 75-90 mm, mentre i maschi solo 55-67 mm. Una specie che stra trovando sempre maggiore diffusione anche in Europa, segno di un riscaldamento generale del clima.

Leggi anche:  Caldo in arrivo: attenzione a bambini e anziani – 5 REGOLE DA SEGUIRE

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE