Inquinamento dell’aria, superati per 4 giorni consecutivi la soglia di PM 10. Giovedì il controllo per stabilire l’eventuale attivazione delle misure temporanee di primo livello.

Inquinamento dell’aria, superata per 4 giorni consecutivi la soglia di PM 10

In base ai dati trasmessi oggi, martedì 4 dicembre 2018, da ARPA Lombardia, nella provincia di Cremona è stato rilevato che ieri è avvenuto il quarto superamento consecutivo della soglia limite del PM10 (50 microgrammi/m3). In base ai dati rilevati questa mattina e riferiti alla giornata di ieri, lunedì 3 dicembre, la media delle stazioni del programma di valutazioni della provincia è infatti di 78.

I dati rilevati in città

Venendo alla città i dati rilevati sono i seguenti: Fatebenefratelli 78, Cadorna 88, Spinadesco 76, per una media di 81 microgrammi/m3. Le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni, come da Bollettino di ARPA Lombardia, sono favorevoli all’accumulo degli agenti inquinanti. Bisognerà comunque attendere, come disposto dalla Regione Lombardia, la giornata di giovedì (giorno di controllo) per valutare l’attivazione delle misure temporanee di primo livello.

Leggi anche:  Al Boschetto la prima Casetta dei libri della Rete Bibliotecaria Cremonese

Comportamenti virtuosi

L’Amministrazione comunale invita nel frattempo i cittadini ad attuare comportamenti virtuosi, quali limitare l’orario di funzionamento degli impianti termici nonché gli spostamenti con mezzi privati. Prosegue nel frattempo la diffusione tramite web, nei luoghi pubblici e in quelli di maggiore frequentazione la campagna di sensibilizzazione sull’importanza della qualità dell’aria per la nostra salute e l’ambiente e di informazione sulle misure introdotte dalla legge regionale per il contrasto all’inquinamento atmosferico.

LEGGI ANCHE: Inquinamento fuori controllo: Cremona tra le 11 città fuorilegge

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE