Infopoint sempre più tecnologico per un migliore servizio ai visitatori: avviati i lavori di potenziamento dell’Ufficio di piazza del Comune.

Infopoint sempre più tecnologico

Al via i lavori per il potenziamento dell’Infopoint di piazza del Comune, per renderlo più efficiente, attrattivo, accessibile e con maggiori informazioni per i turisti. Il progetto è innovativo principalmente perché dota la sede di nuovi strumenti tecnologici rendendolo il punto di accoglienza turistica per eccellenza del capoluogo, ma anche di tutto il territorio provinciale, in qualsiasi momento.

La sede dello IAT, fin dalla sua istituzione avvenuta nel 1986, è situata nei prestigiosi locali di Palazzo Comunale, nel luogo in cui era presente un’antica farmacia. Della destinazione originaria si conservano al piano terra anche il mobilio e le decorazioni a soffitto. Il Comune di Cremona ha assunto la gestione dello IAT, ora Infopoint, nel giugno 2016 a seguito di un accordo siglato con la Provincia e la Camera di Commercio di Cremona. Proseguendo le azioni di rinnovamento già intraprese negli anni scorsi, sempre nel rispetto degli storici ambienti di Palazzo Comunale, saranno rifatte le reti impiantistiche elettriche degli spazi di back office, attualmente concepiti per un ridotto numero di postazioni di lavoro, con una rete dati obsoleta e un’illuminazione degli ambienti dispendiosa e inadatta all’utilizzo dei computer.

Due interventi principali

Il progetto riguarda sostanzialmente due azioni principali. La prima è relativa al rifacimento dell’impianto elettrico e di connessione dati, lavori imprescindibili per una riqualificazione dell’Infopoint, dal momento che sono elementi fondamentali affinché la connessione e quindi il flusso di dati, sia affidabile e veloce. Con la sostituzioni di tutte le lampade alogene con luci a led, oltre a migliorare il comfort, si otterrà un risparmio energetico. La seconda azione riguarda invece l’implementazione delle strumentazioni tecnologiche che andranno a migliorare i servizi offerti dall’Infopoint. L’ufficio verrà infatti dotato di una vetrina interattiva che fornirà informazioni continue durante le 24 ore e 7 giorni su 7, in modo che il turista possa avere notizie sulla città soprattutto durante i periodi di chiusura dell’ufficio.

Leggi anche:  Non accetta la fine della loro relazione: denunciato stalker 40enne

Queste nuove tecnologie si aggiungono al nuovo portale che l’Infopoint, grazie al progetto Cult City, sta sviluppando in qualità di progetto pilota all’interno dell’EDT (Ecosistema Digitale Turistico – Explora) di Regione Lombardia. Il progetto di adeguamento è stato finanziato da Regione Lombardia nell’ambito del bando per la valorizzazione e innovazione delle strutture di Informazione e Accoglienza Turistica.

“Abbiamo ritenuto fondamentale per un servizio come l’Infopoint aumentarne l’accessibilità grazie alla tecnologia, così da poter erogare, anche nei momenti di chiusura dell’ufficio, informazioni sempre aggiornate sia in italiano che in lingua straniera. Un Infopoint dunque sempre più all’avanguardia, all’insegna del risparmio energetico, fruibile h24, quale importante segno di accoglienza per gli ospiti e i turisti last minute”, dichiarano l’Assessore al Patrimonio Andrea Virgilio e l’Assessore con delega al Turismo Barbara Manfredini.

LEGGI ANCHE: Anche al Day Hospital Oncologico dell’Oglio Po è arrivato il Carnevale

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE