Il ministro Toninelli e la gaffe del Suv diesel appena comprato: la confessione in un’intervista a TG2 Motori.

Il ministro Toninelli e la gaffe del Suv diesel

Il Suv diesel della moglie del Ministro dei Trasporti è stato uno dei protagonisti della giornata di ieri, in Rete. E a Soresina, patria di Danilo Toninelli, c’è chi si aspetta di avvistarlo per dar “forma e sostanza” all’oggetto dell’ultima uscita del politico pentastellato, contestato ieri nell’aula del Senato con tanto di cartelli.  Lui ha cercato di difendersi affermando che “ha emissioni non così impattanti” ma ormai l’etichetta di “adorabile gaffeur” non gliela toglie più nessuno.

La “confessione”

In sostanza, durante un’intervista a TG2 Motori nella quale l’esponente del Governo Conte incensava l’azione dell’Esecutivo a sostegno delle auto elettriche, Toninelli si è lasciato scappare l’ultimo acquisto di famiglia, un macchinone a gasolio (non s’è ben capito poi se acquistato nuovo oppure usato). Inevitabile l’ironia scatenatasi in tempo zero sul Web.

Le ironie sul web

“Toninelli con sua moglie si sono appena comprati un Suv diesel, uno di quei modelli che il suo governo sta cercando di eliminare dalla circolazione con l’Eco-tassa. È come se Salvini si comprasse la Diciotti per fare salvataggi in mare”, è fra le battute (targata Maurizio Crozza) più virali.

Leggi anche:  Flavia Capelletti è diventata Cavaliere della Repubblica

LEGGI ANCHE: Armato di seghetto ruba canne di bambù a pensionato, denunciato

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE