I 51 ragazzi dell’autobus sequestrato ospiti di Fedez al Mediolanum Forum di Assago. Per gli studenti della Vailati di Crema un sogno che diventa realtà grazia ad Agenzia Promoter.

Dalla tragedia sfiorata al ritorno alla normalità

Il sogno di 51 ragazzini si è realizzato lunedì 8 aprile al Mediolanum Forum di Assago. E non si tratta di 51 ragazzi qualunque. Si tratta infatti degli studenti della scuola media di Vailati di Crema sequestrati lo scorso 20 marzo a bordo di un autobus. Quaranta minuti di terrore passati alla storia e una strage sventata grazie alla loro coraggiosa collaborazione con i carabinieri. Proprio questi ragazzi ieri sera sono stati invitati al concerto Paranoia Airlines Tour di Fedez, loro idolo, grazie alla mediazione di Agenzia Promoter, nota impresa di organizzazione di eventi con sede a Milano e a Bassano del Grappa (VI).

I ragazzi si sono rivolti proprio a questo team di esperti, guidato dall’agente di noti vip Salvo Nugnes, manager di personalità del calibro di Vittorio Sgarbi, Francesco Alberoni e Margherita Hack. Dopo lo shock di quel giorno, le loro famiglie hanno desiderato che i ragazzi trovassero un po’ di respiro con il loro idolo.

Ospiti di Fedez

Gli alunni della scuola di Vailati (con le loro famiglie), tra cui si leggono i nomi di Ramy, Samir, Riccardo, Niccolò e Adam, hanno così potuto partecipare al concerto di Fedez in tutta “tranquillità”, tra l’euforia generale.

Leggi anche:  Metti una sera al supermercato per trovare l'anima gemella

Con tanto di striscione in mano si sono presentati all’appuntamento come “51 grammi di felicità” riprendendo la nota canzone dell’artista milanese (21 grammi di felicità). Ed è questo che conta: essere felici, poterlo essere di nuovo nonostante lo shock di quanto subito su quel maledetto autobus.

A chi, rischiando di finire martire, è riuscito con le proprie forze a dirottare il proprio destino, divenendo a tutti gli effetti un eroe, si può solo augurare il meglio. Si sono convinti di questo tanto l’artista di Rozzano che ieri li ha accolti nel suo live quanto il manager Salvo Nugnes, che ha fatto sì che fossero ospitati.

TORNA ALLA HOME