Come ogni anno l’Amministrazione del piccolo Comune di Casale Cremasco ha premiato la propria donna dell’anno. Quest’anno il premio è andato a Paola Vezzoli.

La giornata contro la violenza di genere

Impegno, commozione, divertimento. Sono queste le tre parole che hanno caratterizzato la giornata contro la violenza sulle donne e dedicata anche alla premiazione della donna dell’anno 2019, svoltasi domenica nel teatro dell’oratorio di Casale Cremasco. La manifestazione, organizzata dalla Consulta delle pari opportunità dell’Amministrazione comunale, si è svolta in due fasi.

Tutto esaurito in oratorio per lo spettacolo e la premiazione.
Paola Vezzoli.

Gli interventi

Nella prima fase sono intervenute Elena Dizioli e Laura Canesi, per parlare rispettivamente del lavoro svolto dalla Consulta e dall’associazione “Donne contro la violenza” di Crema. A seguire, dopo i ringraziamenti e gli onori di casa fatti dal sindaco Antonio Grassi e dal parroco don Ernesto Mariconti, è stato messo in scena lo spettacolo “Voci di donne”, al termine del quale è stata premiata Paola Vezzoli.

Paola Vezzoli donna dell’anno

A testimoniare la vita di Paola sono stati il sindaco Grassi, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Sergnano, Ilaria Andreoni, e l’ex dirigente Giuseppe Noci. E’ intervenuto anche il sindaco di Pianengo, Roberto Barbaglio, che ha elogiato e ringraziato l’insegnante per il lavoro e l’impegno profusi per la comunità. Al termine della premiazione, la manifestazione si è conclusa con un rinfresco.

Leggi anche:  Emergenza influenza: in arrivo 400mila euro per aumentare i posti letto nei nostri ospedali

TORNA ALLA HOME.