Borsa premio intitolata a Paolo Morbi, consegnata a Cristina Andreea Vasile, studentesca cremasca.

Borsa premio Paolo Morbi, consegnata a Cristina Andreea Vasile

Sobria, ma caratterizzata da una grande carica di umanità, la cerimonia della consegna della borsa premio annuale intitolata a Paolo Morbi, fondatore di ANFFAS Cremona, tenutasi questa mattina, lunedì 3 dicembre 2018, nella Sala Giunta di Palazzo Comunale.

Vincitrice per l’anno scolastico 2017-2018 è Cristina Andreea Vasile, già studentessa dell’Istituto di Istruzione Superiore “Racchetti – Da Vinci” di Crema, ora Istituto di Istruzione Superiore “Bruno Munari”, autrice della tesina dal titolo Disabilità a scuola – In che modo l’insegnamento aiuta l’apprendimento. Per il Comune è intervenuta Rosita Viola, Assessore alla Vivibilità Sociale, per ANFFAS Cremona Onlus il Presidente Amedeo Diotti, affiancato da Anna Morbi, figlia di Paolo Morbi. Tra i presenti AnnamariaMiglioli (che ha fatto parte della commissione incaricata di valutare le tesine pervenute insieme a Germana Grazioli e Luigi Ferrari), e Raffaele Scuderi, docente di sostegno dell’Istituto di Istruzione Superiore “Bruno Munari” di Crema, oltre ad alcuni ospiti di ANFFAS Cremona e volontari italiani e stranieri che prestano il loro servizio all’interno dell’Associazione. A loro si è poi unito anche il Sindaco Gianluca Galimberti che ha voluto condividere questo particolare momento.

Miglior elaborato in forma di tesina

Il riconoscimento, assegnato ogni anno allo studente giunto al diploma con il miglior elaborato in forma di tesina che ha per argomento la disabilità, partendo dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, è stato istituito da ANFFAS Cremona Onlus in collaborazione con il Comune di Cremona e l’Ufficio Scolastico Territoriale. La valutazione degli elaborati viene fatta da un’apposita commissione formata da un rappresentante del Comune di Cremona, da un docente designato dall’Ufficio Scolastico Territoriale e dal Presidente dell’Associazione ANFFAS Cremona Onlus. La scelta quest’anno è caduta sulla tesina di Cristina Andrea Vasile in quanto “sviluppa in modo critico tematiche strettamente attinenti all’art. 24 della Convenzione della Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità relative all’educazione”.

Leggi anche:  Rischio colera per cozze sarde ritirate dal mercato

La Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

La consegna della borsa premio intitolata a Paolo Morbi è avvenuta in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, che si celebra appunto il 3 dicembre, ed istituita nel 1981, Anno Internazionale delle Persone Disabili, per promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

LEGGI ANCHE: Oggi è la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità… ma c’è ancora molto da fare VIDEO

Sempre in tale circostanza, in collaborazione con ANFASS Cremona Onlus, lo Sportello Antidiscriminazioni del Comune di Cremona ha pubblicato l’articolo 3 della Costituzione italiana, in linguaggio accessibile per tutti, facile da leggere e comprendere.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE