Approfondire gli aspetti strategici e metodologici sul tema della mediazione interculturale, è questo il tema al centro del laboratorio promosso da Anci Lombardia all’interno del Piano di Intervento Regionale Lab’IMPACT (Integrazione dei Migranti con Politiche e Azioni Coprogettate sul Territorio) del progetto europeo FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020).

Ad aprire il ciclo di laboratori ospitati presso la sede dell’Associazione dei Comuni lombardi a Milano, il Prof. Gian Piero Turchi docente di Psicologia delle Differenze Culturali presso l’Università di Padova e Direttore del Master Universitario “La Mediazione come strumento operativo in ambito penale, familiare e civico”.

Obiettivo del progetto rivolto a operatori, coordinatori e referenti del progetto Lab’Impact è sostenere e implementare le reti territoriali affinché creino sistemi virtuosi di erogazione dei servizi sui temi dell’integrazione.

I Laboratori Lab’Impact di Anci Lombardia intendono rispondere a esigenze di approfondimento di temi di particolare interesse riguardanti l’inclusione sociale ed il lavoro di rete, in una logica di costruzione della conoscenza a partire dalle esperienze non solo di successo, ma che hanno anche determinato esiti critici.