Vandali alla sede della Lega di Cremona: è la seconda volta in un mese.

Vandali alla sede della Lega

Questa mattina all’alba, ancora contro una finestra dello stabile di via Araldi Erizzo è stata lanciata una bottiglia incendiaria, che fortunatamente non ha provocato né danni né feriti. La bottiglia ha inizialmente preso fuoco ma le fiamme si sono subito spente. Indagano gli uomini della questura, giunti sul posto intorno alle 6.30, dopo la chiamata di alcuni residenti.

L’on. Paolo Grimoldi

La nostra sede di Cremona per la seconda volta in un mese è stata devastata dai soliti teppisti, stavolta con il lancio di una bottiglia incendiaria che avrebbe potuto provocare danni enormi”. Così Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda, sul fatto accaduto in mattinata a Cremona.

“Nel giro di tre mesi, solo in Lombardia, sono state danneggiate le sedi di Varese,  di Bergamo, della Brianza e ora di Cremona. Da tempo denunciamo il clima di pesante intimidazione intorno al nostro movimento soprattutto in Lombardia: nell’ultimo biennio sono state aggredite e danneggiate numerose nostre sezioni in tutto il territorio regionale, passando da scritte con minacce di morteai proiettili inviati un mese fa alla sezione di Varese, alle aggressioni delle sedi in Brianza fino a quelle fisiche, ripetute, nei confronti dei nostri militanti a Milano, alcuni finiti in ospedale, il tutto nel più totale silenzio del Pd e dalla sinistra”.

Il post su Facebook

LEGGI ANCHE:

Leggi anche:  Tragedia sulla strada: due ciclisti travolti e uccisi da un'auto

Sede Lega Nord vandalizzata a Cremona, Salvini: “Io non arretro di un millimetro

Insulti a Salvini e lui replica: “Tanta pena per questi poveretti…” 

Busta con proiettili alla sede della Lega di Varese