Elezioni Castel Gabbiano. Scaduti i termini per la presentazione delle candidature gli unici partecipanti alla corsa elettorale saranno i membri della vecchia maggioranza, commissariata due volte.

Elezioni Castel Gabbiano si candida Giorgio Sonzogni

Il nome che circolava nei corridoi della politica dell’alto cremasco nelle ultime settimane come probabile sindaco era quello di Giorgia Sonzogni. Invece, a sorpresa, a presentare la propria lista è stato infine il quasi omonimo zio Giorgio Sonzogni. In gran segreto e senza rivelare fino all’ultimo le proprie intenzioni, l’ex vicesindaco ha deciso di candidarsi con la lista “Radici e Futuro”, già commissariata non una ma ben due volte.

Sonzogni e Zanibelli lasciano il campo

Hanno deciso invece di non presentare la propria candidatura Giorgia Sonzogni e Roberto Zanibelli, che nelle ultime settimane si erano mossi di comune accordo per creare una lista anti-commissariamento. “Avevamo più volte ribadito che non era nostra intenzione presentarci alle elezioni – spiegano -. Ci eravamo mossi nelle ultime settimane soltanto perchè pareva che nessuno volesse candidarsi e volevamo evitare un nuovo commissariamento o l’arrivo di liste esterne legate a movimenti di estrema destra o estrema sinistra come già successo in passato”.

“Pronti per il prossimo commissariamento”

Certo è che la lista dell’ex vicesindaco non ha certo un curriculum invidiabile, anzi. “Radici e Futuro” ha portato per ben due volte il paese al commissariamento. La prima volta, nel 2012, per le dimissioni del Consiglio comunale. La seconda, l’anno scorso, per le dimissioni della sindaca Rosanna Ignazi, dovute ai troppi dissidi interni alla maggioranza. “Dato che c’è una lista interna al paese – spiegano Giorgia Sonzogni e Roberto Zanibelli – decadono le motivazioni per le quali avevamo deciso di presentare una lista. Lasciamo libero il campo, eventualmente ci ripenseremo al prossimo commissariamento”. Commissariamento che potrebbe arrivare molto presto qualora “Radici e Futuro” non ottenesse, in qualità di unica lista in corsa, il 50%+1 dei voti.

Leggi anche:  Polizia Stradale, Santanchè: "No allo smantellamento"

I candidati

Ma quali sono i nomi della lista “Radici e Futuro”? Il candidato sindaco Giorgio Sonzogni non ha saputo rispondere alla domanda. “Per quanto ne so ci sono Santo Milanesi, Tedoldi e Gipponi. Non conosco gli altri membri della lista. È stato molto complicato presentare la candidatura per via della documentazione”. Insomma quello che sarà il nuovo sindaco ha avuto serie difficoltà con i documenti elettorali e non sa nemmeno chi sono i suoi candidati. Se il buon giorno si vede dal mattino…